11.6 C
Trieste
venerdì, 9 Dicembre 2022

Omofobia nelle scuole, è caos sulla circolare ministeriale. FdI: “Presenteremo interrogazioni”

17.05.2022 – E’ caos sulla circolare del Ministero dell’Istruzione contro l’omofobia. In vista del 17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, il dicastero guidato da Patrizio Bianchi aveva diramato una circolare nella quale si invitavano docenti e scuole di ogni grado “a creare occasioni di approfondimento con i propri studenti sui temi legati alle discriminazioni, al rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali”. Ma la proposta indicata all’interno del documento non è stata presa bene da Lega e Fratelli d’Italia i quali hanno osservato che tale richiesta da parte del Ministero altro non è che un tentativo bello e buono per far “rientrare dalla finestra il ddl Zan” e promuovere la “propaganda gender” nelle scuole. “Sconcertante la circolare del Ministero dell’Istruzione guidato da Patrizio Bianchi con la quale si invitano le scuole di ogni ordine e grado a celebrare il 17 maggio la “Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia” – si legge in una nota di Fratelli d’Italia. Un tentativo inaccettabile di far rientrare dalla finestra quello che il Parlamento italiano ha fatto uscire dalla porta: il ddl Zan. Fratelli d’Italia presenterà immediatamente interrogazioni alla Camera e al Senato chiedendo al Ministro Bianchi di ritirare questa circolare con la quale si vorrebbero spalancare le porte delle scuole all’ideologia gender. Inoltre, invitiamo le famiglie a prestare attenzione e a pretendere che qualsiasi iniziativa proposta dagli istituti scolastici preveda il consenso preventivo informato dei genitori”.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore