20.2 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Giornata Mondiale della CRI, il pensiero del Governatore Fedriga ai volontari

08.05.2022 – 12:45 – L’8 maggio 2022 si celebra la Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, istituita proprio in questa data per celebrare la nascita del fondatore Henry Dunant (8 maggio 1828 – 30 ottobre 1910), umanista, imprenditore e filantropo svizzero, premio Nobel per la pace nel 1901. L’obiettivo della ricorrenza, quest’anno, è quello di riconoscere l’importante sforzo dei volontari, impegnati in prima linea nella lotta alla pandemia da Covid-19 e nella guerra in Ucraina, senza dimenticare la funzione primaria dell’ente nell’ambito della diffusione del diritto internazionale umanitario, dell’educazione, dell’intervento in emergenza, della tutela della salute e della prevenzione e nelle tante attività socioassistenziali presenti sui tutto il territorio nazionale. A commentare la speciale iniziativa ci hanno pensato Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. “L’8 maggio celebra un’idea attuale, quella di Henry Dunant, e lo spirito di sacrifico e abnegazione dei nostri 14 milioni di volontari delle Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa in tutto il mondo, di cui oltre 150.000 nel nostro Paese”, ha commentato. “Nell’ultimo anno, infatti, alla crisi legata alla pandemia si è aggiunto un tragico conflitto, quello in Ucraina, che ci sta vedendo protagonisti con costanti missioni per l’invio di aiuti umanitari e di evacuazione di civili”, ha proseguito Rocca. In quest’ottica, – ha continuato -, “la CRI, che fa parte del nostro sistema di Protezione Civile, ha continuato tuttavia a dare risposte senza sosta alle conseguenze economiche del virus attraverso un sostegno diretto e concreto alle persone, a fornire supporto ai più vulnerabili, a veicolare le buone pratiche come la donazione del sangue e i corretti stili di vita”. “Anche per questo motivo”,  – ha poi concluso il Presidente della CRI -, “nonostante le tante sfide in atto, è doveroso e importante festeggiare questo straordinario e costante esempio di umanità. Perché ogni singola persona ha una storia e a noi interessano davvero tutte”. A celebrare la ricorrenza, questa mattina, anche il Governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, il quale, postando una foto con il vessillo istituzionale della Croce Rossa sui suoi canali social ufficiali ha voluto rendere omaggio all’ente dichiarando: “Oggi, 8 maggio, ricorre la Giornata Mondiale della CRI, l’occasione giusta per ringraziare tutti i volontari e i componenti ausiliari delle Forze Armate per il loro lavoro che negli ultimi mesi è diventato ancora più importante”.

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore