19.5 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

TPL FVG, pubblicata la “Carta dei Servizi” 2022

07.04.2022 – 07:00 – È stata pubblicata, nella giornata di ieri, la carta dei servizi di “TPL FVG”. Il documento, scaricabile dal sito ufficiale del gestore del servizio di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano del Friuli Venezia Giulia, contiene la presentazione dell’azienda e dei servizi erogati. In oltre 80 pagine e oltre 400 dati e indicatori, il documento offre una dettagliata panoramica sull’attività svolta nel 2021, sugli obiettivi per l’anno in corso e sui risultati della recente indagine di customer satisfaction. Con 954 autobus, 1.807 addetti, 6 mila chilometri di rete, 12 mila corse quotidiane, 8 mila fermate e una produzione annua di 43,4 milioni di chilometri, TPL FVG rappresenta oggi uno dei maggiori operatori italiani del settore. Oltre a descrivere le modalità di acquisto e utilizzo dei biglietti, il regolamento per il trasporto di animali, bagagli o biciclette, o quelle che riguardano l’accessibilità, i controlli e le sanzioni, la carta è un impegno da parte dell’azienda a operare secondo principi etici e con l’obiettivo di conservare e incrementare la qualità e il valore del servizio erogato alla propria clientela. “Non siamo ancora usciti da un periodo che per il mondo dei trasporti è stato ed è molto difficile – ha dichiarato l’A.D. di TPL FVG Aniello Semplice in una nota, – con una riduzione significativa dei passeggeri che, rispetto al periodo pre-pandemico, sono scesi in Friuli Venezia Giulia da 100 a 73 milioni circa all’anno. In questo contesto abbiamo continuato a operare con l’obiettivo fermo di mantenere la qualità del servizio in regione sui livelli di eccellenza unanimemente riconosciuti. La carta dei servizi è oggi una ulteriore assunzione di responsabilità e un impegno nei confronti dei clienti, e un modo per rendere trasparente l’azienda, le regole, le procedure e i grandi investimenti fatti in questi anni. Non abbiamo mai smesso di investire e di innovare – ha continuato il manager – si pensi agli orari elettronici o ai monitor di bordo, o ai nuovi servizi on-demand che sono in procinto di partire, e abbiamo sempre garantito, anche nei momenti più duri, i servizi scolastici e quelli rivolti ai lavoratori. Oggi siamo pronti alla sfida della transizione green: insieme con la Regione abbiamo predisposto un piano di ammodernamento della flotta che, utilizzando le risorse del Pnrr e quelle del piano strategico nazionale della mobilità sostenibile, punta ad avere in Friuli Venezia Giulia il 50% degli autobus a zero emissioni entro quattro o cinque anni” – ha concluso Semplice.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore