16.7 C
Trieste
domenica, 25 Settembre 2022

Pallanuoto, la Pro Recco attende Trieste

04.03.2022 – Sarà impegnata contro la Pro Recco, domani (sabato 5 marzo) la Pallanuoto Trieste, che andrà in Liguria, a Punta Sant’Anna, per affrontare i campioni in carica nella sfida valida per la terza giornata del Girone Scudetto della Serie A1 maschile. Sfida proibitiva, per gli alabardati, contro i campioni d’Europa in carica e primi in campionato, il cui inizio è previsto per le 15. A dirigere Pro Recco-Trieste sarà la coppia arbitrali composta da Paoletti e Nicolosi. L’allenamento di rifinitura in programma questa sera sarà condotto insieme ai giocatori del Bogliasco padroni di casa.

Sarà una sfida proibitiva, come detto, per gli alabardati, chiamati – una settimana dopo aver affrontato i campioni d’Italia del Brescia – a confrontarsi in un’altra gara ad altissimo tasso di difficoltà, stavolta in casa della Pro Recco, che nel corso della stagione ha ottenuto 26 vittorie, tra campionato (dove è primissima e a punteggio pieno), Europa e coppa nazionale, e 1 sola sconfitta. A disposizione del tecnico Sandro Sukno, succeduto in estate a Gabriel Hernandez, una rosa di veri e propri fenomeni tutti protagonisti anche con le proprie nazionali, come gli azzurri Del Lungo, Di Fulvio, Echenique, Aicardi, Presciutti o l’australiano Younger, o ancora il montenegrino Ivovic o l’ungerese Zalanki. Insomma, una squadra composta da veri e propri fuoriclasse, come dimostrano i risultati in vasca.

“Viviamo un momento particolare della stagione – spiega l’allenatore alabardato Daniele Bettini – tra campionato e Coppa Italia nel giro di sette giorni affronteremo due volte di fila il Recco, un avversario fuori portata praticamente per tutti.”. Se fare risultato è praticamente utopia, il lavoro di avvicinamento all’incontro è comunque molto positivo secondo l’allenatore: “In ogni caso stiamo lavorando bene, il gruppo è concentrato, sarà un ottimo  test anche se sappiamo che fare punti sarà quasi impossibile”. In Liguria non ci sarà Bego, che ha accusato qualche problema alla schiena e non verrà rischiato contro la Pro Recco: “Bego  non è al meglio e resta a Trieste – conferma il tecnico – non deve però cambiare il nostro atteggiamento in acqua. Cercheremo di giocare la nostra pallanuoto, la sfida con la Pro Recco è sempre uno stimolo per fare il meglio possibile”. Al posto del croato, la Pallanuoto Trieste ha convocato il giovanissimo Liprandi, alla prima chiamata in Serie A1.
[E.R.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore