Indice prezzi al consumo a Trieste: settembre 2021

11.08.2021 – 11.25 – La stima definitiva per l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività, ovvero il calcolo che prende come riferimento l’intera popolazione presente sul territorio e l’insieme di tutti i beni e servizi acquistati dalle famiglie, nel mese di settembre 2021, per quanto riguarda il Comune di Trieste ha registrato un -0,1 per cento rispetto ad agosto 2021 e un +3,2 per cento rispetto a settembre 2020. (Nel mese di agosto 2021 era stato ha registrato un +0,5 per cento per cento rispetto al mese precedente, ed un +2,6 per cento rispetto all’anno precedente).
Aumenta la voce “prodotti alimentari e bevande analcoliche” rispetto al mese precedente e all’anno precedente, con rispettivamente un +0,8 e un + 1,6 per cento; per le “bevande alcoliche e tabacchi” si registrano rispettivamente un -0,2 per cento rispetto al mese precedente ed un +0,5 per cento rispetto all’anno precedente. Cresce, rispetto al mese e all’anno precedente, la voce “abitazione, acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili“, con rispettivamente un +0,1 e un +10,8 per cento. In calo rispetto al mese precedente la voce “trasporti” con un -1,1 per cento e in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente con un +9,5 per cento. Infine, calano rispetto allo stesso periodo del 2020 le voci “comunicazioni” (-0,4 per cento) e “istruzione” (-3per cento). Infine, calano rispetto al mese precedente le voci “ricreazione, spettacoli e cultura” e “servizi ricettivi e di ristorazione” con un -0,7 per cento ed un -1,4 per cento, che aumentano invece rispetto allo stesso periodo del 2020, con un +1,1 ed un +3,6 per cento.

[n.p]