Eleven Sports, tifosi “Lega Pro” insoddisfatti della piattaforma. Interviene il Centro per i Diritti del Cittadino

10.10.2021 – 12:00 – Una passione, un passatempo, uno strazio. È il calcio, che sempre meno gioie sta regalando agli abbonati delle innumerevoli piattaforme presenti sul mercato italiano. Ai già noti casi Dazn, semplicemente clamoroso, e Mediaset Infinity+, si è aggiunto quello di Eleven Sports, già trattato in passato dall’associazione Codici. “Quasi un anno fa, eravamo ai primi di ottobre – ricorda Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – raccoglievamo le segnalazioni di utenti infuriati per i disservizi nella trasmissione delle partite del campionato di calcio di Serie C (Lega Pro). Improvvisi blackout, difficoltà nell’accesso alla piattaforma, insomma un disastro. Ci fu addirittura l’intervento della Lega Pro. I problemi tecnici riguardarono anche alcune partite della Superlega di pallavolo. Avviammo una class action, che è stata depositata in Tribunale, e ora siamo in attesa di aggiornamenti da parte dei giudici. Nel frattempo, e questo è il motivo del nostro intervento, stiamo continuando a ricevere segnalazioni da parte degli abbonati a Eleven Sports. C’è chi lamenta una qualità del servizio scadente, chi protesta per la difficoltà nel mettersi in contatto con l’azienda per ricevere assistenza in merito alla gestione dei pagamenti e dei reclami. Ci auguriamo che Eleven Sports ascolti le richieste degli utenti, evitando di finire nella situazione che, un anno fa, ci portò prima ad inviare una diffida e poi ad avviare una class action, tutt’ora aperta alle adesioni degli abbonati, che possono unirsi alla nostra iniziativa per richiedere rimborso e risarcimento danni per i disservizi riscontrati”. – ha concluso il Segretario Nazionale.

CS