Assestamento bis, Honsell (OS) spiega voto contrario: “Nessuna strategia”

15.10.2021 – 17.15 | La I commissione consiliare ha licenziato quest’oggi il ddl 147, relativo a “Misure finanziarie intersettoriali”, definito anche Assestamento bis. Se la maggioranza ha votato interamente a favore e le opposizioni si sono astenute, da parte di Open Sinistra FVG, gruppo consiliare presente nel Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia tramite il consigliere Furio Honsell, è arrivato l’unico parere contrario.

Parere che Honsell ha così spiegato: “Come Open Sinistra FVG, oggi abbiamo votato in I Commissione contro il Ddl 147, unico gruppo in Consiglio regionale.” esordisce Honsell nel comunicato stampa diramato per spiegare il voto: “Riteniamo che un’altra manovrina di quasi 100 milioni, a distanza di un’altra manovra ancora più pingue meno di 3 mesi fa, dovrebbe lasciare il segno nelle azioni della Regione: verso la transizione, energetica, verso il sostegno alle fasce più fragili della popolazione a fronte dei rincari impressionanti nei settori energetici e alimentari, verso una più solida sanità territoriale e la riduzione delle liste di attesa specialistiche.”.

Tutte tematiche che, secondo Honsell, non sono minimamente interessate dal ddl 147: “Invece nulla di tutto ciò – prosegue infatti il consigliere – si vedono scorrere centinaia di milioni che non lasceranno traccia. La manovra soddisferà forse alcuni portatori del interesse particolari, si chiuderanno alcune vicende finanziarie, ma non si pone in atto nessuna strategia. E il FVG – conclude l’esponente di Open Sinistra – e il Friuli in particolare decresce infelice!”.
C.S. Furio Honsell (Open Sinistra FVG)