Vaccini, Fedriga: “Pronti in FVG per le terze dosi, no obbligo vaccinale”

15.09.2021 – 07.00 – Il Friuli Venezia Giulia si prepara per la somministrazione delle terze dosi di vaccino anti Covid, a partire dal 20 settembre. La macchina vaccinale, ha annunciato il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga durante la trasmissione “Radio anch’io” su Rai Radio 1, è già predisposta per coprire le categorie individuate dal governo Draghi.
Dal prossimo lunedì “noi partiamo subito per le categorie individuate a livello nazionale, quindi gli immunodepressi, i fragili e i super-fragili“. Infatti “Siamo pronti e i vaccini ci sono, quindi quel problema che si è presentato qualche mese addietro non c’è più”.
In merito al Green pass, sulla cui estensione si sta dibattendo violentemente sia tra i partiti che all’interno della Lega stessa, Fedriga adotta una linea prudente, in linea con il Nord est di Zaia: “Se questa è la scelta presa su un indirizzo scientifico, sono d’accordo”.
Pur rimproverando il chiaro intento di cercare uno scontro tra no vax e vaccinati all’interno del paese, elemento sul quale già si discuteva tra luglio-agosto 2021: “Penso che sia un grave errore adesso trasformare il Paese in un’arena dove c’è una lotta tra bande, dobbiamo accompagnare i cittadini in questo periodo difficile. Per questo, per esempio, io sono contrario all’obbligo vaccinale, ma molto favorevole all’informazione corretta sui vaccini che smentisca le fake news e convinca a partecipare alla campagna vaccinale”.

[i.v.]