Triestina, a Sesto S. Giovanni basta un gol di Procaccio

29.09.2021 – Basta una rete dopo appena 2’ alla Triestina per battere un’agguerrita Pro Sesto, nella trasferta in Lombardia valida per la sesta giornata del campionato di Serie C 2021/2022. A far gioire Bucchi e i suoi ragazzi, è Procaccio, che trova una rete preziosissima e di fatto decisiva e regala ai suoi compagni di squadra la seconda vittoria consecutiva. Un bel segnale, per l’Unione, dopo il deficitario inizio di campionato, al quale ora servirà però dare continuità: e domenica 3 ottobre, al “Nereo Rocco”, c’è l’AlbinoLeffe.

Pro Sesto-Triestina 0-1: la cronaca.

Sulla falsariga delle ultime uscite, Bucchi conferma la difesa a tre, con Lopez, Ligi e Negro a proteggere Martinez, confermato al posto di Offredi. A presidiare la mediana, Galazzi, Giorno e Procaccio, con Rapisarda e Iotti a coprire le fasce. La coppia offensiva è invece formata da Trotta e de Luca, con Litteri in panchina. 4-1-4-1 per la Pro Sesto: sulle fasce in difesa ci sono l’ex milanista Maldini e l’ex nerazzurro della Giovanna, mentre la regia è affidata a Brentan, con Grandi unica punta supportata da Ghezzi, Scapuzzi, Cerretelli e Marchesi.

La sfida inizia subito con il grande brivido nell’area giuliana, per il contrasto deciso tra Ligi e Cerretelli che il direttore di gara valuta però regolare. Si corre subito sull’altro fronte: Galazzi si incunea nell’area della Pro Sesto, servendo dalla sinistra un assist che Procaccio schiaccia sotto la traversa, quando sono passati appena 2’, sbloccando così la partita con il vantaggio della Triestina. L’intensità agonistica è alta, la gara è molto fisica e le palle gol latitano. Da parte alabardata, è Galazzi l’uomo che spariglia le carte, sia su azione personale che dai calci piazzati che trasforma in cioccolatini per i compagni, i quali non sfruttano però a dovere. A inframezzare gli assoli di Galazzi, è della Giovanna, al 36’, su azione d’angolo, sulla quale serve un super Martinez per preservare il vantaggio alabardato. Tra le poche palle gol e le tante battaglie in mezzo al campo, arriva così il gong, che invita i giocatori a dirigersi negli spogliatoi per la pausa di metà partita.

Nella ripresa, che vede di Massimo entrare al posto di Trotta, l’Unione parte spingendo e va vicina alla rete in un paio d’occasioni, prima con de Luca e poi con Giorno, prima che il match si avvii verso una lunghissima fase interlocutoria in cui a movimentare il tabellino sono soltanto i cambi, tra cui quello che vede Natalucci rilevare l’autore del gol Procaccio e l’ingresso di Paulinho a rilevare il contuso Galazzi. Si arriva quindi all’epilogo: i padroni di casa cercano di trovare la via del gol lanciando palloni su palloni nell’area avversaria, ma senza successo. E la Triestina può festeggiare: al triplice fischio, i 3 punti sono suoi.

Pro Sesto-Triestina 0-1: il tabellino.

Pro Sesto-Triestina: 0-1 (2′ Procaccio).
Pro Sesto (4-1-4-1): del Frate; Maldini, Pecorini, Caverzasi, della Giovanna (61′ Lucarelli); Brentan (78′ Gattoni); Ghezzi (61′ Capelli), Cerretelli (78′ Gualdi), Marchesi, Scapuzzi; Grandi (70′ Capogna). A disposizione: Bagheria, Giubilato, Marzupio, Mazzarani, Parrinello. Allenatore: Banchieri.
Triestina (3-5-2): Martinez; Negro (70′ Capela), Ligi, Lopez (70′ Volta); Rapisarda, Galazzi (64′ Paulinho), Giorno, Procaccio (55′ Natalucci), Iotti; de Luca, Trotta (46′ di Massimo). A disposizione: Offredi, Baldi, Crimi, Giannò, Iacovoni, Litteri. Allenatore: Bucchi.
Arbitro: Turrini (Firenze). Assistenti: Catallo (Frosinone), Ferraioli (Nocera Inferiore). Quarto ufficiale: Ferrieri Caputi (Livorno).
Ammoniti: Della Giovanna (S), Negro, Lopez, Giorno, de Luca (T). Espulsi: nessuno. Recuperi: 2′ e 5′.
E.R.