Supercoppa LBA, Tortona 91-76 Trieste. Giuliani eliminati dal torneo

13.09.2021 – 15:00 – Nulla da fare contro una Bertram Derthona Tortona, chirurgica dall’arco e capace di alzare i giri del proprio motore nella seconda parte del match. L’Allianz Pallacanestro Trieste perde, al PalaFerraris di Casale Monferrato, con il punteggio di 91-76 e saluta la Discovery+Supercoppa presented by Unipolsai. I biancorossi chiudono la competizione al secondo posto del girone D, con un bilancio di due vittorie e altrettante sconfitte, e ora continueranno il lavoro in vista dell’esordio casalingo in campionato del 26 settembre con l’Happy Casa Brindisi. I piemontesi invece, che giocheranno martedì a Trento l’ultima partita della fase preliminare, conquistano aritmeticamente il passaggio alle Final Eight e affronteranno sabato 18 settembre la Virtus Segafredo Bologna.

Il primo quarto:

Trieste conferma al via il quintetto Sanders-Banks-Mian-Konate-Grazulis mentre dall’altra parte Trento, che ha a disposizione per la prima volta in questa stagione Cannon e Jamarr Sanders, parte con Wright-Filloy-Macura-Cain-Daum. Nei primi cinque minuti della frazione i due attacchi si dimostrano molto prolifici e capaci di mandare a bersaglio vari interpreti. A 5’20” dalla sirena un tap in di Grazulis fissa il punteggio sul 13-11. Dopo qualche azione sbagliata da entrambe le parti Tortona effettua il sorpasso con una tripla di Wright, a cui risponde Konate per il 15-14. Prosegue il botta e risposta fino ai due liberi di Cavaliero del 22-20, score con cui termina la frazione.

Il secondo quarto:

Nel secondo quarto la formazione di casa tenta in più occasioni di allungare nel punteggio, trascinata dalle quattro bombe di Wright, ma Trieste non ci sta. La formazione di coach Ciani, per rimanere a contatto con Tortona, si affida soprattutto alle accelerazioni offensive di Corey Sanders e a Grazulis, bravo a farsi valere con la sua fisicità su entrambi i lati del campo. A 3’36” dal riposo lungo Wright si accende ancora una volta dall’arco per il massimo vantaggio, +6 sul 36-30. I sopracitati C.Sanders e Grazulis, assieme a qualche invenzione di Fernandez, riportano Trieste più vicino (38-36). Negli ultimi due minuti i piemontesi possono contare ancora sul play americano, uno degli ex di giornata assieme a Filloy e Jamarr Sanders, per rientrare negli spogliatoi in vantaggio per 44-38.

Il terzo quarto:

Rientrati in campo, Daum e Macura trascinano i propri compagni al primo vantaggio in doppia cifra dopo 1’20” di gioco, sul 50-40. Trieste prova a reagire ma Tortona, aggressiva e ordinata in difesa, ingrana le marce alte in fase offensiva, segnando con grande continuità. A 2’30” dalla sirena il punteggio recita 66-47 a favore dei piemontesi che gestiscono la situazione sino al 69-52 di fine quarto.

Il quarto quarto:

Negli ultimi dieci minuti i padroni di casa continuano a trovare soluzioni in attacco, con ottime percentuali dalla distanza, e volano sino al più venti di metà periodo. Trieste reagisce per accorciare lo svantaggio mentre Tortona si limita a gestire il congruo bottino accumulato sino alla sirena finale. Il tabellone a fine gara segna un 91-76 in favore dei piemontesi.

Il commento dell’Head Coach di Allianz Pallacanestro Trieste, Franco Ciani:

”Bisogna fare i complimenti a Tortona che ha confermato di avere un roster importante che gli consente di mettere sempre in campo energie e forze fresche. Per quanto riguarda la mia squadra, i ragazzi hanno giocato 16’-17’ migliori rispetto alla prima metà di gara della partita d’andata. Poi nel terzo quarto abbiamo incominciato male e quei minuti ci hanno messo fuori dal match. Quello è stato l’errore principale su cui dobbiamo lavorare per cambiare il passo e conservare un certo atteggiamento lungo tutto l’arco della sfida”.

Nel terzo quarto Trieste è sembrata smarrirsi sotto i colpi infertigli da Tortona soprattutto dall’arco: “E’ la prima volta, in questa stagione, che cediamo in maniera così netta e giochiamo in modo passivo. È doveroso affrontare la questione perché non succeda più nel proseguo della stagione. Ora torneremo in palestra a lavorare e inoltre affronteremo una serie di amichevoli per arrivare pronti al campionato. Lavoreremo su tutta linea, per migliorare i movimenti offensivi e cercare una maggiore consistenza difensiva su certe situazioni tattiche. Affronteremo un periodo chiave per completare un percorso di crescita dove in questo momento anche l’inesperienza in certi settori sta avendo un peso rilevante”.

Il tabellino:

BERTRAM DERTHONA TORTONA – ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE 91-76.

Bertram Derthona Tortona: Wright 19, Rota, Cannon 5, Tavernelli 6, Filloy 8, Mascolo 9, Severini 3, Mobio 5, J.Sanders 5, Daum 10, Cain 12, Macura 9. All: Ramondino.

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 11, C.Sanders 14, Fernandez 10, Konate 10, Longo, Deangeli, Mian 12, Delia 2, Fantoma, Cavaliero 5, Grazulis 10, Lever 2. All: Ciani.

Parziali: 20-22; 44-38; 69-52.

Arbitri: Paternicò, Di Francesco, Brindisi.

CS.