Pallamano, in attesa di Trieste prende il via la Serie A 2021/2022

13.09.2021 – Mentre la Pallamano Trieste presentava la squadra alla città nell’ambito dell’evento Mare Nordest, la Serie A Beretta 2021/2022 prendeva ufficialmente il via, con la prima giornata andata in scena sabato 11 settembre. Prima giornata in cui agli alabardati toccava il turno di riposo: l’esordio della società giuliana nella massima serie avverrà infatti alla seconda giornata, in programma sabato 18 settembre alle 18 in quel di Bolzano.

Non ci sono troppi risultati a sorpresa, nella prima stagionale: partono subito con un successo i campioni in carica del Conversano, mentre per le neopromosse Rubiera e Carpi il debutto nel massimo campionato coincide con un ko. Bene anche Junior Fasano, Pressano, Brixen e Sassari. Non si registra nessun pareggio, nelle sette gare disputate.

Nello specifico, il Sassari inaugura il campionato battendo per 29-24 il Cassano Magnago nella sfida delle 17. Alle 18 è la volta delle neopromosse, con Rubiera che paga pegno in casa contro lo Junior Fasano, che si impone 25-34, e con il Carpi sconfitto tra le mura amiche dallo Sparer Eppan per 23-32. Nelle due gare delle 19, vincono Brixen (che regola 34-24 il TeamNetwork Albatro) e Conversano, vincente 30-22 sull’Alperia Merano, mentre l’ultima gara di giornata, andata in scena alle 20, vede Pressano imporsi sulla prossima avversaria della Pallamano Trieste, Bozen, per 30-26.
E.R.