Sanità, Fratoianni (SI): “Bene ispezioni Ministero in FVG”

05.08.2021 – 18.10 | “Bene che il Ministero della salute abbia inviato in Friuli Venezia Giulia gli ispettori per verificare quanto denunciato nei mesi scorsi dalle associazioni dei rianimatori e dei medici di urgenza sul numero esatto o gonfiato di posti nelle terapie intensive della regione. Ad aprile era stata questa la nostra richiesta in un’interrogazione parlamentare in cui chiedevamo di fare chiarezza. Già allora l’assessore regionale alla sanità aveva reagito parlando, a sproposito, di strumentalizzazione politica. Le stesse parole che sta usando anche in queste ore.”

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

“La politica ha fatto il suo mestiere – prosegue il leader di SI – raccogliere le preoccupazioni e le denunce di chi da un anno e mezzo sta cercando di salvare quante più vite possibile. Sono gravi e sconclusionate le affermazioni ‘evidentemente a Roma c’è qualcuno che non ha nulla da fare’. Un atteggiamento irrispettoso che tradisce nervosismo: c’è qualcosa per caso che l’assessore ha da nascondere?

“Peccato, perché dovrebbe essere anche interesse del centrodestra e di quel governo regionale – conclude Fratoianni – diradare i troppi dubbi e quanto di poco chiaro nella vicenda. Poichè ne va della credibilità delle Istituzioni nei confronti dei cittadini, dovremmo tutti aspettare con serenità che gli ispettori ministeriali facciano il proprio lavoro.”
C.S. Nicola Fratoianni (SI)