12.3 C
Trieste
venerdì, 9 Dicembre 2022

Caso Picco, dal Mas (FI): “Governo si attivi per riportarlo in Italia”

05.08.2021 – 17.10 | “Noi vogliamo riportare in Friuli Venezia Giulia Giandomenico Picco, un friulano, un uomo della mia terra, un grande diplomatico che per il suo impegno umanitario è stato definito un soldato disarmato della democrazia nel mondo. Il governo si attivi e avvii le procedure per l’assegnazione del sostegno previsto per gli italiani di chiara fama che versano in stato di necessità”. Lo ha dichiarato nel corso del suo intervento in Aula il senatore azzurro Franco Dal Mas, rivolgendo un appello al governo affinché intervenga a sostegno del già ambasciatore Picco.

Diplomatico, Vice Segretario Generale dell’ONU, al servizio delle Nazioni Unite per venti anni è intervenuto direttamente in situazioni di crisi contribuendo alla liberazione di numerosi ostaggi. Oggi si trova abbandonato in un ospedale degli Stati Uniti affetto da una grave forma di Alzheimer senza la possibilità di pagarsi le cure.

“Riportare in Italia Giandomenico Picco, garantirgli cure e assistenza, riconoscendogli le garanzie previste dalla legge Bacchelli, è il minimo che il Paese possa fare per chi, con il suo operato, ha onorato l’Italia e tenuto alto il nome della nostra diplomazia. Confido nella sensibilità del Governo e del Parlamento affinché si trovino le forme, i mezzi e i modi necessari per assicurare a Giandomenico un ritorno in patria decoroso e dignitoso.” ha concluso Dal Mas.
C.S. Franco dal Mas (FI)

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore