Calcio, presentata in Municipio l’amichevole Milan-Panathinaikos

02.08.2021 – Si è svolta in Municipio nella mattinata di oggi (lunedì 2 agosto) la conferenza stampa di presentazione della prestigiosa amichevole internazionale estiva che, sabato 14 agosto, opporrà il Milan al Panathinaikos allo Stadio “Nereo Rocco” di Trieste. Presenti l’assessore comunale allo sport, Giorgio Rossi, e Stefano Pucci, in rappresentanza di San Marco Sport Events, società organizzatrice dell’amichevole.

Un evento che, se guardato nel contesto più ampio di gare calcistiche di rilievo svoltesi a Trieste negli ultimi tempi o in programma nel prossimo futuro riporta il capoluogo giuliano a essere in qualche modo una sede del grande calcio: “Dopo l’amichevole con Triestina-Roma – spiega infatti l’assessore – adesso organizziamo questa amichevole importante per contribuire a un rilancio dello stadio Rocco e per non deludere le attese dei numerosissimi tifosi dopo un lungo periodo di stasi dovuto alla pandemia”.

L’amichevole tra Milan e Panathinaikos, che rappresenta per i rossoneri l’ultimo appuntamento del calcio d’estate, prima di iniziare gli appuntamenti ufficiali della stagione che verrà, non ha solamente un valore calcistico e per Trieste, in particolare per una buona fetta della sua popolazione, potrebbe avere anche una valenza diversa: “La Comunità Greca a Trieste è storicamente molto numerosa – sottolinea Rossi – assieme a tante altre comunità che può vantare per tradizione la nostra città.”.

Ma Trieste non si ferma: altri appuntamenti ancora sono nell’agenda dell’amministrazione per rinsaldare il legame tra Trieste e il grande calcio: “Inoltre – prosegue infatti l’assessore – il 17 settembre vorremmo ospitare, sentita la Federazione Gioco Calcio, la Nazionale Femminile contro la Moldavia.”. Poi, nei sogni dell’amministrazione, anche i Campioni d’Europa sono invitati a giocare al “Rocco”: “In seguito – confida Rossi – vedremo se sarà possibile avere qui anche la Nazionale vincitrice della Coppa d’Europa.”. La speranza, naturalmente, è che a questi eventi possa esserci la partecipazione del pubblico: “Contiamo di riempire lo stadio Nereo Rocco almeno del 25%, anche se speriamo che dopo il 6 agosto si apra uno spiraglio per il 50%.” chiude l’assessore.
E.R.