La triestina O3 Enterprise sbarca in Africa con l’imaging medico

21.07.2021 – 07.00 – Il settore medicale, nei suoi risvolti tecnologici, continua a rivestire un ruolo importante nello scenario triestino. Il connubio tra scienza e medicina è particolarmente evidente nel caso dell’azienda triestina O3 Enterprise che si prepara a varare un piano di espansione verso l’Africa. La compagnia è specializzata nell’offerta di servizi medici a distanza, attraverso esami decentralizzati e diagnosi da remoto. L’Africa subsahariana sembra in tal senso il candidato ideale, considerando come il continente continui a dipendere per l’80% dalle esportazioni per il materiale medico e come in gran parte delle nazioni africane non vi siano sufficienti specialisti. Nel caso giuliano, O3 Enterprise fornirà, in collaborazione con  Nexmed Healthcare Solutions, il proprio pacchetto ZEEROmed Imaging, che funziona attraverso la “nuvola” (il cloud). La dotazione consentirà la refertazione da remoto nel campo della radiologia, i cui specialisti sono pressoché assenti in Africa (in media 1,2 radiologi ogni centomila abitanti). La tecnologia del cloud era già stata utilizzata anche in Italia ai tempi dei primi lockdown, un anno addietro; d’altronde la stessa O3 Enterpirse nasce nell’ambito di Area Science Park. Eppure la O3 Enterprise opera soprattutto all’estero; l’ultima applicazione su grande scala è avvenuta intervenendo per il sistema sanitario delle Barbados.

[z.s.]