Covid, Gimbe suona l’allarme in FVG: +202,2% contagi in 7 giorni

30.07.2021 – 07.54 – Tornano ad aumentare con forza i contagi Covid in Friuli Venezia Giulia, sebbene senza che gli ospedali e le terapie intensive ne risentano. Secondo la Fondazione Gimbe, in un periodo previsto dal 21 al 27 luglio, è stato registrato un aumento dei casi positivi ogni 100.000 abitati, pari a 42. Una crescita pressoché verticale: +202,2% rispetto alla settimana scorsa. Il FVG raggiunge in questo contesto il primato nazionale per i peggiori dati Covid, oltrepassando la Valle d’Aosta (+175%) e la Toscana (+128,1%).
Rimangono però bene al di sotto alla soglia di saturazione i posti letto e le terapie intensive nei distretti sanitari della Regione, pari o inferiore all’1%. 
“Continuano a salire – dichiara Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione Gimbe – i nuovi casi settimanali, sottostimati dall’insufficiente attività di testing e dalla mancata ripresa del tracciamento dei contatti, reso sempre più difficile dall’aumento dei positivi”.

[i.v.]