Amministrative, nasce la civica di sinistra a sostegno di Francesco Russo

22.07.2021 – 17.16 – Costruire insieme, condividere e accogliere coloro che non si sentono rappresentati da partiti e movimenti, restituire a Trieste le prospettive e le qualità di una città europea e ribadire i valori fondativi della sinistra. Con questo spirito nasce la lista civica di sinistra a sostegno di Lista Russo – Punto Franco, dal nome – ancora provvisorio – “La città che vogliamo” e che raggruppa realtà come Un’Altra città, Open FVG e Articolo 1. Sabrina Morena, consigliera comunale Open FVG, ha spiegato come la lista sia frutto dell’unione di “idee, forze e persone per dar vita a questa civica di sinistra. Siamo per una città per tutti, verde, multiculturale, che permetta ai giovani di restare, pensando anche al rilancio del porto vecchio”.
“Dobbiamo mettere in atto tutte quelle politiche d’accessibilità accantonate dall’attuale Giunta” ha spiegato Marcello Bergamini di Articolo1, “grazie al Pnrr potremo incrementare il numero di asili oltre che istituire progetti di co-housing per gli anziani, fino al riconoscimento dei diritti della comunità Lgbtqi+”; quest’ultimo punto, come spiegato dall’archeologa Rita Auriemma, potrebbe essere sviluppato attraverso l’istituzione del “Pride e, per quanto riguarda invece la prevenzione della violenza sulle donne, si potrebbe applicare la Convenzione di Istambul”.

Ad aderire alla civica anche Maria Grazia Cogliati che, in video-collegamento, ha raccontato come Un’Altra Città non desideri trasformarsi in lista, bensì “utilizzare i nostri cento punti programmatici, inserendoli nel programma di coalizione”. Presente anche Sergio Persoglia che ha espresso la volontà di “contribuire alla coalizione, abbiamo trovato un candidato a sindaco che non solo aspira alle nostre idee ma che le condivide”.
Uno dei punti fondamentali è poi il Carso, che è “
pietra in movimento” ha esordito Mirta Čok (Open FVG), “dobbiamo partire dalla cultura e dalla natura, che sono diversificate, proprio a questa diversità dobbiamo puntare, mettendo al centro le minoranze”.
Ed infine l’architetto Roberto DAmbrosi di Un’altra città, che ha proposto un assessorato alla transizione ecologica.
Francesco Russo, presente alla conferenza stampa ha espresso la propria soddisfazione riguardo l’appoggio della civica, spiegando come “ci è voluto tempo per arrivare a questo punto, era un pezzo importante della coalizione, a cui sono grato. Sarà una campagna dura che si può vincere, il 60% dei triestini vogliono un’amministrazione nuova”.

Presente alla conferenza stampa anche Furio Honsell (Open FVG).