24 C
Trieste
venerdì, 1 Luglio 2022

Vaccino italiano ReiThera, c’è anche Riccardo Illy tra i volontari

20.05.2021 – 10.51 – La sperimentazione con il nuovo vaccino italiano ReiThera, portata avanti con venti volontari presso la struttura complessa di Pneumologia dell’Ospedale di Cattinara di Trieste, annovera anche un testimone d’eccezione: Il Piccolo ha infatti rivelato con un’intervista come, tra coloro a cui è stato iniettato il siero italiano, compaia anche Riccardo Illy, il noto imprenditore del caffè, ex sindaco di Trieste.
Tra le motivazioni compare l’amore per la scienza, il senso del dovere civico e la volontà di rivalsa nei confronti di un piccolo vaccino locale che non può godere dei miliardi di finanziamenti dei “big pharma”.
Sia Riccardo Illy che la moglie non hanno avuto effetti collaterali, al di fuori di un leggero mal di testa, ma occorre considerare come potrebbero essere tra coloro che hanno ricevuto il placebo, necessario per garantire la scientificità dell’esperimento.
Allo stadio attuale il vaccino sembra fornire risultati incoraggianti, sebbene soffra di una penuria di finanziamenti legata ancora allo scorso governo Conte, rattoppata da una nuova erogazione di fondi sotto il governo Draghi, conscio della necessità di avere un vaccino made in Italy che svincoli dalla dipendenza extra nazionale.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore