72 anni fa la tragedia del “Grande Torino”, Trieste perdeva Pino Grezar

04.05.2021 – 12:00 – Gli anni passano ma il ricordo di loro è ancora ardentemente vivo nella memoria dei tifosi e degli appassionati di calcio. Stiamo parlando della leggendaria squadra del “Grande Torino”, l’unica sino ad allora in grado di conquistare cinque scudetti di consecutivi, tragicamente scomparsa il 4 maggio 1949 in un incidente aereo avvenuto sul Colle di Superga (TO), mentre stava ritornando in Italia dopo un’amichevole giocata a Lisbona contro il Benfica. Nello schianto persero la vita 27 persone tra giocatori e staff tecnico e 4 componenti dell’equipaggio. Tra i primi, anche il trentenne mediano triestino Giuseppe “Pino” Grezar, accasatosi all’ombra delle Mole nel 1942 e divenuto in breve tempo uno degli alfieri più importanti dell’allora rosa granata.

Da quel giorno di pioggia maledetto, l’Italia del calcio non è più stata la stessa; aveva perso una delle squadre più forti di tutti i tempi nonchè gran parte dei migliori giocatori della Nazionale azzurra, campioni amati da milioni di tifosi che, in quell’epoca, attraverso il gioco del calcio, cercavano di dimenticare le sofferenze sopportate negli anni della Seconda Guerra Mondiale.

Il commento del Presidente della FIGC, Gabriele Gravina:

“Il Grande Torino – ha dichiarato Gravina – e’ un simbolo di unità nazionale che non verra’ mai dimenticato. Il dolore e le emozioni che suscita ancora oggi il ricordo della tragedia di Superga rappresentano un patrimonio di valori per tutto il calcio italiano”.