Il petrolio del XXI secolo: viaggio nei Big Data, motore dell’economia mondiale

05.03.2021 – 09.25 – In principio fu il fuoco. Poi il carbone, poi il petrolio. Ed oggi, qual è il motore dell’economia mondiale? Sembra una domanda retorica e dalla risposta scontata. Non lo è. Non tutti sanno che ad oggi più di tutto contano le quantità di dati che girano iperconnesse per il mondo. Contano più di tutto i mega dati, quelli che per tutti sono ormai semplicemente i Big Data. Contenitori enormi di dati, ben più grandi dei normali database, hanno rivoluzionato il modo di fare economia e, soprattutto, l’economia stessa, che oggi si erge su questi flussi di dati incredibilmente grandi.

L’importanza dei Big Data. Volume, velocità e varietà. Sono queste le tre V dei Big Data, in una sola parola DNA e vero motivo del successo di questi megadati. Niente di momentaneo, per capirci, ma qualcosa di stabile nel presente e nel futuro. La cui peculiarità non risiede tanto nella quantità dei dati che possiedono questi contenitori, ma nell’utilizzo che di questi dati si può fare. Big Data significa possedere dati da qualsiasi fonte e analizzarli per numerosi aspetti: si va dalla riduzione dei costi alla riduzione dei tempi per arrivare allo sviluppo, strategico e pensato, di prodotti e offerte ritagliate su misura per i clienti. Ragion per cui i Big Data sono oggi patrimonio di tutti i settori industriali ed aziendali. Ed i numeri, in termini di cifre, sono a favore di questi: solo in Italia l’economia dei Big Data ha toccato 1,7 miliardi di fatturato a fine 2019. Nel mondo, secondo le più recenti stime, il mercato dei Big Data toccherà 247 miliardi di fatturato entro il 2022.

Li sfruttano tutti, i grandi dati. Un esempio efficace di ottimo utilizzo dei Big Data è comprensibile dal mondo dei casinò online, Qui la tecnica del machine learning è una delle più sfruttate e trova la massima espressione nelle slot machine online. Un modo di studiare i comportamenti degli utenti, potenziando allo stesso tempo tutti gli aspetti che aumentano l’interazione e la fidelizzazione dei clienti. Per il mondo delle slot machine online il machine learning è fondamentale, soprattutto perché tramite questo si può arrivare al miglioramento di offerte in base all’utente e le inserzioni. E dallo studio di Big Data si arriva ad una serie di migliorie nel mondo del gioco d’azzardo online: i bonus, in questo senso, nascono proprio dalla raccolta e analisi dei flussi dei megadati sul comportamento ed i gusti dei giocatori. I servizi bancari, che reperiscono da qui informazioni per capire e meglio accontentare i propri clienti; il mondo dell’educazione, su cui i Big Data hanno impatti significativi per quel che riguarda i sistemi scolastici, la valutazione e l’esaminazione dei curricula degli studenti. Ma anche il mondo della salute, per elaborare schede paziente, piani di trattamento, prescrizioni: qui i Big Data sono alla base del progresso scientifico. Così come l’industria retail, dal momento che aiutano per una efficace costruzione del customer relationship.