Dal 5 marzo si parla di Dante: alla Ginnastica Triestina una mostra a 700 anni dalla morte del poeta

04.03.2021 – 13.33 – La Società Ginnastica Triestina organizza, presso la propria sede, la mostra dal titolo “Il Dante Adriacus: una storia risorgimentale”.
Un percorso  di ricerca,  connessioni e legami tra il sommo poeta e Trieste, attraverso la lente della storia della famosa società sportiva.
Citazioni riguardanti l’iconografia, la costruzione della statua di Dante a Trento, le regate dantesche di inizio Novecento.
“Una figura popolare, che si ritrova in moltissime rappresentazioni, soprattutto dal 1865, seicentesimo anniversario dalla nascita dell’’autore della Divina Commedia – afferma Zeno Saracino, curatore del percorso espositivo- Si riportano immagini recanti le celebrazioni per l’inaugurazione della statua, e altre iniziative. Patrocinata dal Ministero per i Beni Culturali, ed in particolare dal Comitato per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte, l’esibizione contiene numerosi spunti di riflessione sul significato dell’uso dell’immagine di Dante come espressione di italianità”.

La mostra è visitabile, secondo gli aggiornamenti delle norme anti Covid, dal 5 marzo al prossimo 1 giugno, presso la sede della Ginnastica triestina in numero contingentato per un massimo di dieci persone alla volta, in via della Ginnastica 47, il lunedì dalle 9 alle 12 e il giovedì e venerdì dalle 15.30 alle 18.30. Non è necessaria la prenotazione.