Regno Unito: cosa fare e chi contattare se si è già rientrati in Italia?

22.12.2020 – 12.15 – L’azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina (ASUGI) ricorda che per chi rientra in Italia dal Regno Unito e l’Irlanda del Nord, la nuova ordinanza del Ministero della Salute vieta a partire dal 20 dicembre l’ingresso nel Paese alle persone che nei 14 giorni precedenti hanno soggiornato o transitato in questi Paesi. Coloro che sono rientrati in Italia prima del 20 dicembre, anche se asintomatici, e hanno soggiornato/transitato in tali Paesi nei 14 giorni antecedenti all’ordinanza devono contattare via email il Dipartimento di prevenzione di competenza per comunicare il proprio ingresso in Italia e per essere sottoposti al tampone.

Dipartimento di Trieste ([email protected]); Dipartimento di Gorizia ([email protected])