Grado, anziano pescatore disperso in mare, rinvenuta solo l’imbarcazione

26.11.2020 – 10:10 – Nella tarda mattinata di ieri, Martedì 24 Novembre, un pescatore 77enne, originario del gradese, è uscito con la sua imbarcazione dal Porto Mandracchio di Grado, senza poi fare più ritorno a riva. Il figlio, non vedendo rientrare il genitore, attorno alle ore 17:30 ha contattato la Guardia Costiera. Usciti in mare, i militari hanno rinvenuto il natante ma non il suo anziano proprietario; per tanto, sono subito scattate le ricerche coordinate dalla Capitaneria di Porto di Trieste con un grande dispiegamento di mezzi e un elicottero. In supporto è intervenuto anche il velivolo militare della Guardia di Finazna. Coinvolti nelle operazioni anche Carabinieri e Vigili del Fuoco del territorio. Le ricerche, hanno reso noto le Forze dell’Ordine, dato che ieri in zona soffiava una leggera bora, non comprendono soltanto la zona di pesca ma tengono conto di possibili spostamenti dovuti al vento e alle correnti.

Nella mattina di oggi, Giovedì 26 Novembre, riprese le ricerche, tra le ipotesi più accreditate sta ottenendo maggiore consenso quella che l’anziano pescatore possa esser stato colto da un improvviso malore e scessivamente caduto in acqua, forse impigliato tra le reti.

Sul posto stanno operando anche i Vigili del Fuoco sommozzatori del capoluogo giuliano.