8.3 C
Trieste
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Lizzi e Dreosto (Lega): “Chiarezza su finanziamenti Ue a istituto Wuhan”

21.10.2020 – 21.21 –L’Ue deve fare chiarezza sui finanziamenti al laboratorio di Wuhan. Come emerso recentemente, l’Istituto di virologia cinese, situato nell’epicentro dell’epidemia Covid, ha beneficiato di finanziamenti europei. Nel 2015 e nel 2019 la Commissione Europea ha infatti elargito rispettivamente 73.375 e 87.436 euro in favore dell’Istituto nell’ambito del programma di finanziamento per la ricerca Horizon 2020”.
Lo scrivono in una nota gli europarlamentari della Lega Elena Lizzi e Marco Dreosto, firmatari dell’interrogazione alla Commissione europea firmata da tutti gli europarlamentari della Lega.
“Inoltre un progetto per il controllo delle epidemie di virus, avviato il 1 gennaio 2020, starebbe finanziando l’Istituto con ulteriori 88.433,75 euro. Il programma Horizon 2020  spiegano gli europarlamentari- prevede che la Commissione Ue controlli i partecipanti al progetto fino a due anni dopo il pagamento. In questo momento, su argomenti così delicati, è necessaria e obbligatoria la massima trasparenza”.
“Abbiamo presentato un’interrogazione alla Commissione Europea per sapere se il meccanismo di controllo e verifica sia stato attivato e con quali esiti, nonché per sollecitare più efficaci controlli nella fase successiva ai finanziamenti. Inoltre, considerati i danni al nostro mercato interno derivanti dal commercio di medicinali contraffatti provenienti dalla Cina, chiediamo-concludono Lizzi e Dreosto- perché l’Ue continui a finanziare questi programmi di ricerca”.

c.s

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore