Due barche della prossima Barcolana, due progetti: Portopiccolo-Prosecco DOC e Bamar-Ancilla Domini

https://www.barcolana.it/cero-anch-io

29.09.20202 – 18.40  – Partiamo da Portopiccolo-Prosecco DOC: è il nome di una barca che prenderà parte alla prossima Barcolana. La sua storia è particolare e ricca di prestazioni vincenti. Nasce da un’idea di Claudio Demartis, nel 2002 ha conquistato la sua prima vittoria già nell’anno del debutto giungendo al primo posto nella Sydney-Hobart. Nel complesso ha conquistato 74 regate. Porta in sé due eccellenze del territorio, uno dei punti più suggestivi del litorale giuliano e il vino, famoso in tutto il mondo, prodotto tra Veneto e Friuli Venezia-Giulia. Internazionale, eppure emblema di un territorio.

L’obiettivo è vincere e per arrivarci Demartis e il suo staff non si sono risparmiati nella selezione dell’equipaggio, che sarà d’eccezione con Claudio Demartis (skipper), Dede De Luca (co-skipper), Nicola Celon, Michele Paoletti e una serie di altri professionisti di primissimo piano. La barca, un progetto Reichel/Pugh realizzato in Nuova Zelanda, è estremamente competitiva sia per le caratteristiche tecniche che per la caratura dell’equipaggio e della struttura organizzativa del progetto sportivo. [lunghezza f.t. 27,43 m – larghezza 5,67 m – pescaggio 5 m – albero 38 m]. Il progetto sportivo Portopiccolo-Prosecco DOC è supportato anche da Edil Impianti Trieste, Tirabora Immobiliare, Bamar, Toio, e Gottifredi Maffioli.

Un altro nome che sentiremo nella prossima Barcolana sarà Bamar-Ancilla Domini. È un 24.5 metri disegnato dal mitico studio di Bruce Farr. Il monotipo venne inizialmente concepito come un Grand Mistral 80 per Pierre Fehlmann con l’intenzione di creare un one-design per disputare il giro del mondo in equipaggio. Sapientemente ristrutturata e resa adeguata alla “crociera veloce” senza mutare però le caratteristiche da vero racer di questa barca, nata negli anni 90’ esclusivamente per le regate oceaniche. Sponsor di Bamar-Ancilla Domini Tecnostrutture, Toio, Gottifredi Maffioli, e CD Sails. Per le sue dimensioni e capienza, per questa Barcolana 52 Presented By Generali a bordo anche ospiti giornalisti e opinion leader che avranno modo di vivere la regata in diretta a bordo di una barca che è sempre arrivata tra i primi 15 classificati e che ha al timone Stefano Cherin, skipper Andrea Straniero e in equipaggio velisti di primissimo piano.