14.7 C
Trieste
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Caso Zaky, rinnovata la detenzione per altri 45 giorni

14.07.20-06.40-Nella giornata di ieri è stata data notizia che il tribunale egiziano ha disposto il rinnovo della detenzione di altri 45 giorni per Patrick George Zaky, lo studente dell’Università di Bologna detenuto in Egitto da febbraio scorso con l’accusa di propaganda sovversiva. La notizia è stata data dagli attivisti in contatto con i legali di Zaky, che richiedono la sua liberazione.

La fase della carcerazione preventiva senza regolare processo in Egitto può avere una durata massima di due anni. L’attivista Zaky si trova in carcere ormai da 158 giorni, rinchiuso nella prigione di Tora dedicata agli oppositori del regime di Abdel Fattah al-Sisi.

Il portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury, commenta  all’ANSA il fatto come di una “decisione inumana, arbitraria che consegna Patrick alla prigione di Tora per un tempo lungo nel quale le autorità egiziane immaginano che noi dimenticheremo la sua sorte. Sbagliano, questo è certo”.

Nei giorni scorsi, il sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha comunicato di aver approvato, con il Consiglio Comunale, un ordine del giorno per concedere la cittadinanza onoraria al ragazzo, “riconoscendo nella sua figura quei valori di libertà di studio, di libertà di pensiero e di libertà alla partecipazione pubblica.”.

Michela Porta

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore