23 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Zaia, “Riaprire subito, 1 giugno è da era glaciale”

09.05.2020 – 07.30 – Zaia, Governatore del Veneto, prosegue le sue misure per contenere e debellare il Coronavirus e continua con il pressing sul governo: “Ovviamente con mascherine, distanziamento sociale e igienizzazione delle mani. Il 1 giugno come data è da era glaciale”.
Un pressing che non desidera scavalcare Conte, infatti “Sulle riaperture deve però decidere il governo – sottolinea Zaia – vedete che la Calabria  è andata oltre e ora ha problemi con ricorso al Tar e diffide dal ministro Boccia. Per riaprire ci vuole insomma l’ok da Roma, senza questo non si può perchè si potrebbe incorrere in problemi anche di carattere legislativo”.
Zaia riferisce inoltre anche i numeri della sua Regione: “In Veneto intanto siamo arrivati a 410 mila tamponi fatti.

Il bollettino di oggi vede in calo a 5763 le persone in isolamento, con 402 persone in meno; i positivi, in totale sono 18553, 74 in più da ieri; i ricoverati sono scesi a 959, 33 in meno, così come anche quelli in terapia intensiva calati a 87, tre in meno da ieri, mentre i pazienti guariti e dimessi sono saliti a 2826, 44 in più; i decessi in ospedale sono arrivati a 1235, 12 in più, ed in totale sono 1589”.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore