27.7 C
Trieste
mercoledì, 29 Giugno 2022

Consigliere Edvard Krapez: il saluto d’addio dalla VI Circoscrizione

26.03.2020 – 12.45 – Vista l’impossibilita’ di essere fisicamente presenti ai funerali privati del Consigliere Edvard Krapez la Presidente della VI Circoscrizione Alessandra Richetti ha voluto ricordarlo e portare le testimonianze di apprezzamento per la sua persona da parte dei Consiglieri e di esponenti dell’associazioni del territorio, che pubblichiamo.

 

“Mercoledi 18 marzo ci ha lasciato Edvard Peter Krapez. Eletto nelle liste della Slovenska Skupnost, era il coordinatore della Commissione Urbanistica della VI Circoscrizione. 
Il consigliere Krapez  non entrerà nella memoria nazionale dei grandi Politici, nonostante ciò ha lasciato a noi tutti una preziosa testimonianza.
È stato la memoria storica della Circoscrizione, burbero e non sempre facile nei rapporti umani, di lui ricordiamo la determinazione, il suo non arrendersi mai, la sua serietà anche nelle piccole cose, come la puntualità o il suo partecipare attivamente a tutte le iniziative: nonostante l’età non ha esitato ad imbracciare la pala per aiutare i cittadini durante una distribuzione di sale presso la nostra sede!
Animato da un grande amore per le sue origini e per il suo territorio, ha incarnato tale amore continuando a candidarsi nel ruolo di consigliere del Parlamentino, proprio dove maggiormente poteva servire la popolazione. 
In un momento in cui la politica è piegata dagli interessi personali, dall’arrivismo, dalle frequenti falsità, dal voler apparire a tutti i costi, quello che io come Presidente ho più apprezzato è stata la sua libertà dai condizionamenti, che l’ha portato ad essere sempre coerente con le sue idee e a lottare con caparbietà e determinazione per quello in cui credeva.” (Alessandra)

“Come collega Consigliere, più anziano e molto più esperto, mi ha chiarito le idee su come fare politica, quando mi sentivo confusa e incapace di comprenderne la logica, proprio a partire dal giorno della nomina del Presidente della Circoscrizione: “Noi siamo a servizio dei cittadini e delle loro necessità – mi diceva – dobbiamo essere coerenti, rispondere alla nostra coscienza, non piegarci ad altri interessi”. Ha rimproverato molto il mio essere disposta all’ascolto e alla mediazione. “Non devi farti ingannare da chi ti sembra conciliante e fa promesse che sai non potrà mantenere. Taglia corto, non cadere nella trappola”. Abbiamo discusso spesso su questo, a volte duramente, e so che aveva ragione lui. 
Era testardo. È riuscito dopo tanti anni a fare installare le luci intorno alla Mussolera. E son contenta di averlo aiutato a realizzare le targhe, anche se una sta ancora in magazzino invece che al suo posto alla Rotonda del Boschetto. Mi piace pensarlo al mare all’alba d’estate, seduto a pescare i pesci.” (Elisabetta)

“Era un consigliere esperto, ironico e pungente ma di buon cuore, attento alle esigenze dei cittadini. Ha reso servizio come consigliere circoscrizionale prima per il rione di San Giovanni, a partire dal 1982, per poi continuare ininterrottamente sino ad alcuni giorni fa per la VI Circoscrizione – San Giovanni, Chiadino e Rozzol. Per noi, come per molti altri, rimarrà sempre e semplicemente Edi. Lo ricordiamo con affetto.” (Sandra e Luca)

Sarà per alcuni versi insostituibile, è stato veramente prezioso per la Circoscrizione. (Stefano)

La sua tenacia, la sua coerenza e perseveranza erano la sua forza. (Marcelo)

Duro e puro fino agli ultimi giorni. (Paolo)

Con tanta stima e affetto ti mandiamo un grande abbraccio e… ciao Edi. (Raffaele)

Sempre all’altezza della situazione, corretto e disponibile. (Mauro)

Il consigliere Krapec è stato da sempre attento alle problematiche del territorio e alle esigenze dei suoi abitanti. Sua l’idea di far realizzare la statua della Mussolera al centro della Rotonda del Boschetto, utilizzando il vecchio platano che doveva essere abbattuto.
Competente, come pochi consiglieri sono stati, in Urbanistica, della cui Commissione è stato coordinatore, si è dimostrato un aiuto prezioso per tutti i presidenti della VI Circoscrizione. (Bruna)

Portavoce da oltre trent’anni delle questioni particolari legate alla comunità di lingua slovena è stato anche protagonista di alcune forti iniziative a tutela del territorio, dalla valle di Timignano a via Brandesia e, ultima in ordine di tempo, argomentando pericolosità e illogicità del progetto presentato per i terreni in via Pagliericci. 
Una voce che ci mancherà. (Luciano) 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore