9.3 C
Trieste
martedì, 25 Gennaio 2022

Ferdinando Scianna, ai Tre Oci di Venezia fino al 16 febbraio

01.02.2020 – 08.53 – È stata prorogata fino al 16 febbraio 2020 l’esposizione dedicata a Ferdinando Scianna, figura di riferimento della fotografia contemporanea e internazionale, le cui opere sono già esposizione, dal 31 agosto 2019, presso la Casa dei Tre Oci di Venezia.
Scianna ha iniziato ad appassionarsi alla fotografia negli anni Sessanta, raccontando per immagini la cultura e le tradizioni della Sicilia, la sua regione d’origine. Il suo lungo percorso artistico si snoda attraverso varie tematiche: l’attualità, la guerra, il viaggio, la religiosità popolare, tutte legate ad una costante ricerca di una forma nel caos della vita. Non sono inoltre mancate le suggestioni, da Bagheria alle Ande boliviane, dalle feste religiose, all’esperienza nel mondo della moda, iniziata con Dolce&Gabbana e con la sua modella icona Marpessa, per poi passare ai reportage, ai paesaggi e alle sue ossessioni tematiche, gli specchi, gli animali e le cose. Del suo lavoro, fanno parte anche i ritratti dei suoi amici e maestri del mondo dell’arte, come ad esempio Leonardo Sciascia, Henri Cartier-Bresson e Jorge Louis Borges.

La mostra, curata da Denis Curti, Paola Bergna e Alberto Bianda, art director, organizzata da Civita Mostre e Musei e Civita Tre Venezie e promossa da Fondazione di Venezia, ripercorre oltre mezzo secolo di carriera del fotografo siciliano, attraverso 180 opere in bianco e nero, divise in tre grandi temi: Viaggio, Racconto, Memoria. In esposizione, inoltre, sono presenti una serie di immagini di moda che Scianna ha realizzato a Venezia, che testimoniano il suo forte legame con la città. Proiettati anche tre film-documentari dedicati alla sua professione nella Sala Video di Casa Tre Oci. Accompagna la mostra un catalogo Marsilio Editori. L’ingresso è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00, tranne il martedì. Il costo intero del biglietto è di 13 €, mentre il costo del biglietto ridotto è di 11€, per studenti under 26, over 65 e titolari di apposite convenzioni. Ingresso gratuito invece per bambini fino ai 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, disabili e accompagnatore, due insegnanti accompagnatori per classe.

[a.d.b.]

Ultime notizie

Dello stesso autore