Udine dichiara guerra agli spacciatori. Arrivano i cani antidroga

12.12.2019 – 11.00Lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio del Friuli Venezia Giulia, dopo l’approvazione della mozione di Forza Italia avvenuta questo lunedì, a Udine arrivano i cani antidroga in dotazione alla Polizia Locale. Grazie al nucleo cinofilo, ora gli Agenti saranno finalmente in grado di individuare più facilmente sia i pusher che trovare i nascondigli dove la droga viene stoccata. Il consigliere Pittioni si dichiara molto soddisfatto del progetto in corso d’opera, il quale sottolinea ancora una volta la necessità di combattere il dilagare del fenomeno della droga con tutte le armi possibili e commenta: Questo è uno dei mezzi più efficienti e collaudati che porteranno più sicurezza e prevenzione. Sono certo che questo servizio, primo in Friuli Venezia Giulia, porterà molte soddisfazioni”.

Il comandante del Longo della Municipale e l’Assessore alla sicurezza Alessandro Ciani si sono già messi all’opera per trovare i volontari che saranno coinvolti nel progetto, i quali prima di poter operare sul campo dovranno affrontare un periodo di formazione in modo da saper gestire i loro fidi compagni quattrozampe.  Al momento il Comune sembra voler procedere creando una vera e propria area da adibire a centro di addestramento, il quale sarà diretto da un istruttore specializzato che sovraintenderà la formazione dell’Agente e del cane per un periodo minimo di sei mesi.