Migranti, PD indice manifestazione per “mantenere i confini aperti”

02.07.2019 – 10.29 – La discussione sull’ipotesi di un “muro”, minacciata a fronte di una mancata collaborazione dei paesi dell’Unione Europea sulla questione dell’immigrazione, continua a suscitare forti reazioni dalle più diverse parti politiche. Il PD di Trieste sembra intenzionato a manifestare contro l’idea di una barriera al confine, il prossimo venerdì 5 luglio, non a caso data nella quale Salvini giungerà a Trieste per un importante vertice, che tratterà, tra le tante questioni, anche il possibile rimpatrio degli immigrati irregolari. “Con spirito di servizio il Pd di Trieste – annuncia la Famulari – si è messo a disposizione di un numeroso gruppo di associazioni e cittadini per chiedere gli spazi per una manifestazione pacifica che chieda di mantenere aperti i nostri confini. Questa non è una questione di partito: è un tema che riguarda la libertà di circolazione dei cittadini italiani e sloveni, la storia e il futuro del nostro territorio“. Lo precisa la segretaria provinciale del Pd di Trieste Laura Famulari, dopo che è stata diffusa la notizia che il 5 luglio si terrà una manifestazione promossa dal Pd per “mantenere i confini aperti”.

“La mail con la richiesta è partita dal Pd di Trieste perché qualcuno, come è normale, deve espletare la burocrazia ma – ribadisce Famulari – la manifestazione non è solo di un partito. Il Pd parteciperà convintamente e orgogliosamente a un’iniziativa che auspichiamo plurale, aperta a tutti e inclusiva, oltre che ovviamente del tutto pacifica”.

[c.s.]