7.5 C
Trieste
venerdì, 2 Dicembre 2022

Maltempo, 200 abeti sradicati “rinascono” al Teatro di Siracusa

07.05.2019 – 08.34 – Quando, all’alba del disastro naturale causato dal maltempo, il Friuli Venezia Giulia ebbe un’improvvisa disponibilità di legname in grandi quantità, ci si pose il problema di come riutilizzarlo. La Regione ha confermato ieri che almeno una parte dei tronchi non marcirà inutilizzata, ma troverà nuova vita in un allestimento teatrale previsto per il 55° Festival del Teatro Greco di Siracusa. Un dilemma ambientale non indifferente, perché buona parte del legname disponibile è di eccellente qualità; caso in questione gli abeti rossi ora destinati alla lontana Sicilia.

Il progetto era già stato annunciato un mese fa, quando Stefano Boeri aveva rilasciato una lunga confessione dove spiegava come fosse rimasto colpito dalla tragedia del “Bosco Morto”, dalle centinaia di alberi secolari sradicati dalla forza della natura. Specificatamente sono stati scelti duecento abeti rossi e bianchi, che verranno inseriti dentro un’innovativa scenografia per lo spettacolo “Le Troiane”. Un originale gemellaggio tra Trieste e Siracusa, tra il Friuli Venezia Giulia e la Sicilia.

La tragedia di Euripide racconta la malasorte delle donne troiane prigioniere, rese schiave e soggiogate dai greci vincitori della guerra di Troia. L’amministrazione regionale rimarrà coinvolta in prima persona, con il Consorzio Innova FVG, mentre lo spettacolo vero e proprio andrà in scena tra il 10 maggio e il 23 giugno.

Il Consorzio Innova FVG ha individuato le competenze presenti sul territorio regionale, coordinate dal Consorzio dei Boschi Carnici nelle attività di recupero del materiale legnoso, cogliendo l’opportunità per la Regione di partecipare ad un evento di grande spessore culturale.

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore