30.3 C
Trieste
domenica, 3 Luglio 2022

“La musica dei pianeti”, viaggio nello spazio (e tempo) con la vita di Guido Horn

12.03.2019 – 10.44 – Una musica “stellare” con l’incontro organizzato dalla TCC nell’ambito degli eventi previsti dalla mostra “Il telescopio di Guido Horn“: giovedì 14 marzo andrà in scena “La musica dei pianeti, gli astri di Horn D’Arturo” con Daniele Tonini (voce recitante, canto, flauto) e Emanuela Marcante (voce recitante, pianoforte). Il luogo? La Casa della Musica di Trieste, dalle ore 18.30, a ingresso libero e gratuito.

Lo spettacolo è un intenso intreccio tra momenti della vita di Guido Horn d’Arturo ed estratti dai suoi scritti sul telescopio a tasselli e il rapporto dell’ astronomia con la letteratura, l’arte e la musica, dall’armonia delle sfere alla sonda Voyager I.

Ai testi, ai video e alle immagini si legherà la musica: da quella del catanese Vincenzo Bellini (a cui venne intitolato l’osservatorio catanese nel 1876) alla musica dei pianeti shakesperiana, dalla musica ebraica di Salomone Rossi e Maurice Ravel, a quella dedicata dallo stesso Ravel a Don Chisciotte “cacciatore di stelle”, dalla musica zodiacale di Stockhausen al preludio e fuga dal I volume del Clavicembalo ben temperato di Bach (in viaggio fuori dal sistema solare con Voyager I) dall’evocazione settecentesca della Corona Boreale di Arianna alla musica di Charlie Chaplin.

Tra testi originali e estratti dal Mercante di Venezia di Shakespeare, dalla poesia e dalla Storia dell’Astronomia di Giacomo Leopardi, dal Sidereus Nuncius di Galileo, dal Don Chisciotte di Cervantes, da Chaplin (tutti autori amati da Horn d’Arturo) e altro si parlerà anche delle origini dell’ Osservatorio di Trieste come del settecentesco Istituto delle Scienze di Bologna, della meridiana di Cassini e come del progetto CTA e della radiazione Cherenkov.

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore