Il Carso di Trieste come nuova frontiera della Mountain Bike. Promotrieste presenta “Trieste in MTB”

21.11.2018 – Trieste è Carso, Carso è anche, e sempre di più, Mountain Bike e Promotrieste ripropone l’iniziativa, presentata ai primi giorni di ottobre presso lo stand “Barcolana”, al sempre più interessato pubblico di cicloturisti proveniente da tutta Europa attraverso un opuscolo in quattro lingue (italiano, tedesco, inglese e sloveno) per scoprire o riscoprire Trieste in un modo diverso dal solito.

Il Carso triestino permette infatti ancora di pedalare circondati dalla natura e di raggiungere, attraverso tracciati di bassa o media difficoltà certamente affrontabili dai più anche senza particolare preparazione, punti quasi a picco sul mare che garantiscono una bellissima visione del golfo, dai quali scendere poi, attraverso i sentieri e fra la pietra bianca calcarea, nelle radure e fra i vigneti a cavallo tra il confine con la Slovenia che, in particolare durante l’autunno, si riempiono di mille colori. Per chi vuole cimentarsi con imprese più tecniche e con dislivelli maggiori, non mancano le opportunità. Promotrieste propone, e promuove attraverso anche attraverso il Web e i Social Network nonché con il contatto e contributo di tutti gli appassionati, attraverso i testi informativi, un percorso a forma di otto che attraversa il territorio carsico da est a ovest e si divide in due sezioni: il sentiero dei borghi, adatto a tutti, e il sentiero natura, suggerito ai più preparati. Non si tratta di piste ciclabili ma di fondo pietroso.
Gli itinerari offrono anche la possibilità di noleggiare la Mountain Bike e di farsi accompagnare da guide professionali, oltre che, naturalmente, di potersi fermare in ‘osmiza’ per un buon bicchiere di vino della zona e uno spuntino. Dedicato a chi vive in Friuli Venezia Giulia e nelle vicine Austria, Slovenia e Germania, in tutta l’Italia, in tutta l’Europa. Da non perdere.