“Porto Vecchio: il futuro è ora”: il Comune di Trieste annuncia i piani per la città

11.10.2018 – 18.01 – È stato inaugurato oggi lo stand del Comune di Trieste nel Villaggio della Barcolana: un’occasione, secondo il Sindaco Roberto Dipiazza, per “garantire lo sviluppo di Trieste ai massimi livelli” e dove presentare al pubblico i futuri piani per il Porto Vecchio e il tessuto urbano della città in generale.

“Siamo reduci da Vienna con il presidente Fedriga dove l’Unido ci ha appena assegnato il riconoscimento per ‘migliore città sostenibile per lo sviluppo urbano del Porto Vecchio e del Porto Nuovo’ – ha osservato il Sindaco – “Posso affermare che siamo sulla buona strada per lo sviluppo del Porto Vecchio con l’urbanizzazione dell’area, la realizzazione della rotatoria, il parcheggio da 500 posti inaugurato nei giorni scorsi a Barcola, il progetto del Centro Congressi, la riqualificazione del Magazzino 26, e tante altre iniziative che prospettano un ottimo futuro per Trieste anche grazie alla stretta collaborazione con la Regione”.

“Nel cinquantesimo anniversario della Barcolana parleremo di un futuro che avrà ripercussioni negli anni a venire con investimenti importanti per lo sviluppo del Porto Vecchio e di tutta la città – ha detto l’assessore alla Comunicazione e Servizi Informativi Tonel nel corso della presentazione dello stand, non a caso fornito di un megaschermo accanto ad ulteriori schermi su cui scorrono le immagini delle opere pubbliche realizzate e attualmente in corso da parte del Comune.

“È un processo di innovazione urbana, è stato specificato, già partito con il nuovo Park Bovedo, la nuova opera logistica nodale per la mobilità cittadina, ad uso non solo delle società sportive di Barcola ma anche a supporto del futuro sviluppo di Porto Vecchio ed essenziale per alleggerire la viabilità della riviera triestina. Grazie al potenziamento delle linee di TriesteTrasporti, diventa un nodo di interscambio utile per tutta la città”.

“Il Magazzino 26: con l’apertura della mostra sul Lloyd Triestino, assieme alla Centrale Idrodinamica e alla Sottostazione elettrica, diverrà un potente polo culturale e museale, finalmente destinato alle esposizioni permanenti dedicate in particolare alla scienza e all’innovazione che deriva dal mare. Sarà sede del “Museo del Mare” e permetterà di concentrare molti altri piccoli musei, valorizzando gran parte del prezioso patrimonio culturale di Trieste”.

“Il Centro Congressi: sarà un luogo di incontro, approfondimento e industria congressuale che Trieste necessita da tempo, uno dei lasciti di ESOF 2020– ‘Trieste Capitale Europea della Scienza’ per il futuro. L’Urban Center: un nuovo polo di innovazione, ricerca e scienza dedicato all’insediamento di aziende del settore bio high tech nel cuore della città.
Progetti e opere importanti che il Comune di Trieste ha deciso di condividere con i suoi cittadini – è stato detto – organizzando proprio all’interno del proprio stand nel Villaggio Barcolana (zona Acquario) degli incontri ‘a tema’ con gli assessori, per gli approfondimenti sulle prossime sfide per la città, che prenderanno il via giovedì 11 e si concluderanno sabato 13 ottobre“.

Da rilevare come, considerata la prevista grande affluenza di persone nell’area di piazza dell’Unità e nel Villaggio Barcolana, e per la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali, sia stata disposta la chiusura delle Rive: Riva del Mandracchio, Riva Caduti per l’Italianità, e Riva III Novembre, a partire dalle ore 14.00 di sabato 13 fino alle 15.00 di domenica 14 ottobre.

Il programma del Comune a partire da domani, venerdì 12 ottobre:

  • Venerdì 12, ore 15.00, Elisa Lodi e Giorgio Rossi su “Porto Vecchio”. I cantieri in Porto: Museo del Mare, Centro Congressi, Urban Center.
  • Sempre venerdì 12, ore 17.00, l’assessore alla Comunicazione e Servizi Informativi Serena Tonel su “Trieste Smart City”. Trieste sempre più intelligente e digitale attraverso le sinergie tra enti strategici. Con Lorenzo Bandelli Direttore Area Innovazione Comune Trieste, Massimo Buiatti dirigente AcegasApsAmga, Michele Scozzai ufficio stampa TriesteTrasporti, Giuseppe Borruso docente Università degli Studi Trieste. Modera Christian Tosolin, Social Media manager Comune Trieste.
  • Sabato 13, ore 10.00, l’assessore al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi su “Incontrarsi e Incontrare”. Relazioni personali intrecciate tra movida, mercati, volontariato, spazi condivisi e politica. Con Antonio Paoletti, presidente CCIAA Trieste, Pierpaolo Gregori consigliere reg. per Trieste Centro servizi Volontariato FVG, i consiglieri circoscrizionali Stefano Bernobich Andrea Giovannini e Marcelo Medau, Marco Segina vicepresidente FIPE Trieste. Modera Bernardo Gullotta, giornalista
  • Sempre sabato 13, ore 15.00, l’assessore al Turismo e Sviluppo Economico Maurizio Bucci su “Trieste Capitale d’Area”. Tre prossime sfide turistiche per Trieste: la croceristica, il cicloturismo e l’enogastronomia. Con Franco Napp amministratore delegato Trieste Terminal Passeggeri, Michele Ciack presidente Pro Loco Trieste, Alex Kornfeind strategist per il marketing turistico, Daniele Muha, coordinatore eventi
  • Ancora sabato 13, ore 17.00, il Vicesindaco e assessore alla Polizia Locale Paolo Polidori su “Trieste: sicurezza reale e sicurezza percepita, quali correlazioni?” Con Isabella Fusiello, Questore di Trieste, Walter Milocchi Comandante Polizia Locale, Stefano Cutugno Comandante Provinciale dei Carabinieri, Luca Sancilio Comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, Giuseppe Liberti per il Comando Provinciale della Guardia di Finanza. Modera Laura Tonero, giornalista.