Accademia Nautica dell’Adriatico: inaugurata a Trieste la nuova sede

05.10.201809.09 – Nella giornata di ieri, giovedì 4 ottobre, è stata inaugurata in via Von Bruck la nuova sede dell’Accademia Nautica dell’Adriatico,situata in una palazzina di proprietà di Duferco Italia che, come ha spiegato lo stesso direttore, Bruno Zvech, ha effettuato importanti lavori, fornendo all’Accademia una struttura in condizioni ottimali. La regione Friuli Venezia Giulia inoltre ha provveduto a fare un altro stanziamento per fornire le tecnologie necessarie, mentre la Fondazione CRTrieste ha donato gli arredi.
L’investimento complessivo è di 400 mila euro, ottenuti grazie anche al Fondo sociale Europeo.
Il comandante della Capitaneria di Porto, l’ammiraglio Giovanni Pettorino, durante la cerimonia ha voluto ricordare il ruolo centrale che il mare rappresenta per l’Italia, sottolineando anche l’impegno del corpo, nell’obbligo – “di prestare soccorso in mare e affrontare tutte le emergenze” – aggiungendo oltretutto che – “Il nostro è un paese che si proietta nel Mediterraneo, un mare piccolo, dove però ci sono il 20/30 per cento dei traffici mondiali ed il nostro paese vi si trova al centro”.

Presente all’inaugurazione dei nuovi spazi dedicati all’Accademia, anche il Presidente della Regione FVG, Massimiliano Fedriga, che è intervenuto nel corso della cerimonia sottolineando in primis l’importante tasso occupazionale garantito dal percorso formativo dell’Accademia e la conferma del Friuli Venezia Giulia come capofila nelle politiche nazionali del mare, rimarcando inoltre l’opportunità offerta dall’Accademia per i giovani, in considerazione di una percentuale superiore al 90 per cento di coloro che trovano un impiego alla fine del corso.

A tal proposito il Governatore ha poi ribadito come questa esperienza permetterà di fare da lancio a un progetto in collaborazione con la Regione Veneto che riguarda il potenziamento della logistica marittima e che rappresenterà non solo un’opportunità formativa, ma anche economica per la nostra regione.

Tra gli interventi, anche quello dell’assessore regionale al Lavoro, Alessia Rosolen, che ha voluto sottolineare come l’Accademia sia un altro dei tanti tasselli che la Regione ha voluto mettere nel campo dell’istruzione tecnica superiore, aggiungendo – “In questo momento, in particolar modo per quanto riguarda la logistica, stiamo valutando di diventare un punto di riferimento per tutto il sistema dell’Alto Adriatico collaborando con la Regione Veneto che, non a caso, oggi è stata qui rappresentata dall’assessore Elena Donazzan”.