27.4 C
Trieste
sabato, 25 Giugno 2022

Vaccini, Associazione dei Presidi del FVG: “Chi non è in regola non entra a scuola”

05.09.2018 – 10.07 – È fissato al 10 settembre il rientro a scuola, ma alcuni bambini delle scuole dell’infanzia si vedranno sbarrati l’ingresso, se i genitori persisteranno a non procedere nelle vaccinazioni minime richieste. La Regione Friuli Venezia Giulia, nonostante il caso eclatante di alcune pubblicità di disinformazione degli antivaccinisti a Trieste e gli interventi di un’opposizione minoritaria, ma molto attiva, presenta comunque casi molto rari, nell’insieme trascurabili. Attualmente “le famiglie sono state contattate” e coloro che hanno deciso di non regolarizzarsi “sono casi isolati“.

La presidente dell’Associazione nazionale dei Presidi del FVG, Teresa Tassan Viol, ha tirato le somme della “situazione vaccini“, tenendo presente come sia attiva nella Regione l’anagrafe vaccinale: “Durante l’estate le ASL hanno inviato alle scuole gli elenchi con i nominativi degli alunni, segnalando chi non era in regola con i vaccini o chi lo era solo parzialmente”.

“Penso che in FVG i casi di genitori recidivi, che si trovano in condizione di non aver avviato alcun processo vaccinale, siano limitati. Speriamo di non dover ricorrere a scelte estreme conto nel buon senso dei genitori che vorranno evitare di esporre il proprio figlio piccolo in una situazione di disagio e imbarazzo, cioè di vedersi respinto all’entrata“.

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore