Telesca: “sanità del FVG saldamente in mani pubbliche”

15.2.18 | 10.55 – “La sanità del Friuli Venezia Giulia è saldamente in mani pubbliche: il budget complessivo destinato all’accordo con il privato costituisce la percentuale più bassa d’Italia e vale circa il 4% del totale”, ad affermarlo l’assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca.

“Queste risorse sono state ulteriormente ridimensionate – ha precisato l’assessore – a seguito delle norme sulla spending review, e da questo taglio si sono generate problematiche occupazionali, poi parzialmente rientrate, che erano state denunciate dalle stesse organizzazioni sindacali”.

Per Telesca “basta leggere i numeri e risulterà evidente che non esiste nemmeno in ipotesi che questa Giunta stia andando verso una privatizzazione strisciante della sanità. Il sistema sanitario pubblico del Friuli Venezia Giulia è forte e si avvale del privato accreditato non subendone una concorrenza ma ottenendone una forte collaborazione, che ha lo scopo di dare un servizio completo e di qualità a vantaggio dei cittadini”.

“In regione il pubblico attua una cooperazione dosata e attenta con il privato ed è sempre il pubblico che regola il rapporto con gli operatori privati della sanità, contribuendo tra l’altro ad accorciare le attese dei pazienti.

Contrariamente a quanto affermato da qualcuno a più riprese – conclude Telesca – non è in corso alcun processo occulto di privatizzazione”.

(immagine di repertorio)