14.5 C
Trieste
giovedì, 29 Settembre 2022

Agricoltura, Gabrovec: “Bisogna difendere la vendemmia dai danni provocati dalla selvaggina”

10.9.2016 | 11.58 – Come l’amministrazione regionale intende tutelare il lavoro degli imprenditori agricoli e appassionati viticoltori che quotidianamente chiedono interventi concreti per arginare i danni provocati dalla selvaggina: è ciò che vuole sapere Igor Gabrovec (Pd/Ssk) con una interrogazione alla Giunta Serracchiani.

“Mancano ormai pochi giorni all’inizio della vendemmia, che a detta degli esperti doveva promettere in termini qualitativi una grande annata per i nostri vini – scrive il consigliere di maggioranza -. Per la viticoltura del Carso triestino, che della qualità ha fatto e continua a fare il suo principale cavallo di battaglia, il buon auspicio si sta purtroppo trasformando di giorno in giorno in una chimera. Il prezioso raccolto, infatti, va scemando a causa dei continui attacchi da parte della selvaggina. Dei danni provocati da cinghiali e cervidi si parla ormai da anni e il problema rimane purtroppo irrisolto e attuale in tutta la sua gravità. A ciò si è aggiunto, quest’anno, un massiccio aumento dei danni provocati dagli uccelli.

“I viticoltori – prosegue Gabrovec -, pur essendo consci di essere piccoli rispetto alle forze della natura chiedono collaborazione e aiuto, ma si ritrovano abbandonati nella lotta a un problema che rischia seriamente di compromettere in poche settimane il duro lavoro di un intero anno.

“Molti produttori investono nella costruzione di muretti, in recinzioni elettrificate, repellenti odorosi, reti e dissuasori visivi e acustici. E riguarda proprio quest’ultima categoria la notizia di pochi giorni fa del sequestro, attuato dalla polizia, di un dissuasore acustico installato nei vigneti in provincia di Trieste. Il problema certamente richiede la ricerca di un equilibrio tra chi vive dei prodotti della terra e i diritti di chi abita nelle vicinanze e non è direttamente interessato al problema. Il buon senso necessario per il raggiungimento di tale convivenza – conclude l’esponenete della Ssk – è evidentemente mancato in quella vicenda che ha portato a un provvedimento dalle connotazioni sproporzionate”.

spot_img
Avatar
Roberto Toffoluttihttps://www.triesteallnews.it
Giornalista professionista. Redazione Trieste All News

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore