29.7 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

Ritorna dopo 16 anni lo spettacolo “Luci e suoni” nella cornice mozzafiato del Castello di Miramare

Lo splendido Castello di Miramare
Lo splendido Castello di Miramare

23.07.2015 | 15.45 – Un atteso ritorno in una cornice mozzafiato come quella del Castello di Miramare.

Ci sono voluti ben sedici anni di attesa, ma quest’anno ritorna lo storico spettacolo “Luci e suoni”. L’annuncio – si legge sul Piccolo – è stato dato stamane durante una conferenza stampa dal sindaco Cosolini, affiancato dalla Presidente della Regione Debora Serracchiani e dal direttore del Polo museale del Fvg Luca Caburlotto, oltre che dal promotore di questa splendida iniziativa, Serafino Marchiò, presidente dell’Associazione Airsac.

Andrà in scena a partire dal 3 agosto, per un totale di ben 28 repliche, lo spettacolo, dedicato alla figura di Massimiliano d’Asburgo, “Massimiliano e Miramare – Un magico sogno per un Asburgo”, che potrà vantare anche dell’utilizzo di una tecnologia videomapping, ottenendo un effetto 3D e di movimento. Una storia, quella di Massimiliano, che va dalla costruzione di Miramare alla sua morte avvenuta in Messico, e raccontata attraverso un fantastico “gioco” di luci, suoni e voci narranti. Soddisfatto il sindaco Cosolini, il quale ci ha tenuto a ricordare che l’allestimento fa parte di un più ampio programma volto a «valorizzare quel luogo straordinario che sono il castello e il parco di Miramare», e a incrementare di conseguenza l’affluenza dei turisti nel nostro territorio.

I precedenti storici di questo genere di spettacolo li ritroviamo, agli esordi, in Francia, precisamente nel 1952 quando Paul Robert Houdin, nipote del celebre illusionista francese, diede vita presso il castello di Chambord a “Son et lumierè”, vero e proprio spettacolo di luci e suoni volto ad esaltare la bellezza e il fascino del castello.

In Italia poi un primo esperimento al Castello sforzesco di Milano, nel 1958, per poi sbarcare a Miramare nel 1959, dove divenne un’attrazione apprezzatissima dai triestini ma anche dai turisti, in particolare i tedeschi. Dal 1999 poi lo spettacolo “Luci e suoni” venne “trasferito” da Miramare dapprima al Castello di Duino, poi nella suggestiva Val Rosandra fino all’ultima location in centro cittadino, ossia in piazza Venezia.

Alexandra Del Bianco

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore