18 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Furto acrobatico a San Luigi

Il ladro si è arrampicato lungo la grondaia ed è entrato dalla finestra

Sgradita sorpresa per i residenti di un condominio in via Delmestri. Al rientro a casa domenica sera, hanno subito capito, vetri infranti e cassetti rovistati, che i ladri avevano fatto visita al loro appartamento.

 

Un malvivente, leggero e di piccola corporatura, si è arrampicato lungo la grondaia. Da questa, attraverso una grata, è arrivato al balcone. Qui ha sfondando i vetri della porta-finestra e si è introdotto in casa.
Come prima cosa il ladro ha bloccato dall’interno la porta dell’appartamento, con la catenina di sicurezza, poi, dopo aver rovistato nei cassetti della camera da letto alla ricerca di piccoli oggetti di valore (oro, preziosi e contanti, facilmente trasportabili), è tornato sui suoi passi ed è sceso nuovamente dal balcone.
 

Un ragazzo o una ragazza quindi, presumibilmente, visti la struttura della grondaia (in materiale plastico) e la grata. Forse un minorenne, in grado di muoversi liberamente, nelle ore fra il tramonto e la prima serata, all’interno dei cortili e delle zone residenziali, senza dare sospetti. Zone tranquille, con poco traffico, leggermente isolate.
 

Gli agenti di Polizia, prontamente intervenuti, hanno confermato che questa tecnica è già stata applicata in altri furti di appartamento recentemente perpetrati nei rioni di San Luigi e Gretta. Pochi oggetti, possibilmente di grande valore, facili da portare via con rapidità. Un ladro (o una ladra) quasi gentile, che sa cosa cercare, non mette più di tanto in disordine e non ruba gli oggetti di chiaro valore simbolico come le fedi e i crocifissi.

Emanuele Esposito

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore