9.7 C
Trieste
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Wärtsilä, per UGL c’è un passo avanti ma con tempistiche troppo strette

18.11.2022 – “Nella mattinata di ieri il Capo di Gabinetto del Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Federico Eichberg, ha confermato che è nelle corde di questo Governo trovare soluzioni operative nella gestione di questa vertenza paradossale in merito al tema dell’industria del mare, e che le interlocuzioni verticali con le 3 aziende sono in fase di maturazione e il Ministero e l’esito di queste verranno riportate in una loro fase più matura”. Così il segretario nazionale UGL Metalmeccanici, Antonio Spera, e il segretario regionale FVG UGL Metalmeccanici, Michael D’Andrea, in merito alla questione Wärtsilä. Secondo il sindacato, l’azienda ha di certo fatto un passo avanti rispetto a prima, ma i tempi sono troppo stretti e un accordo non potrebbe orbitare attorno ad una nuova data impostata dall’azienda, rimarcando la necessità di avviare un percorso veramente condiviso. “Eichberg”, prosegue UGL, “ha chiesto un impegno al management italiano riguardo la continuità produttiva come soggetto di eccellenza, per quanto a livello di intraprendenza locale sia complesso portare una risoluzione nelle intenzioni in tempi molto rapidi. Questo iter funziona se tutti collaborano assieme e si impegnano”. Durante il pomeriggio, Wärtsilä aveva confermato che 3 aziende sono state identificate per una valutazione da parte dell’Advisor incaricato, e che per dare seguito alle indagini verrà garantita la continuità produttiva dello stabilimento sino a fine giugno. “Questo business plan verrà illustrato a stretto giro a Governo e parti sociali che assieme a queste verrà condiviso, quindi il piano verrà declinato nelle sue fasi assieme a maestranze e MISE. Dopo il 30 giugno, l’azienda vorrebbe valutare lo sviluppo del percorso avviato, ribadendo che tale accordo arriva fino a quella data”. “La risposta del Governo”, conclude UGL, “è stata che tale tempistica risulta eccessivamente breve, e che accettare congiuntamente tale accordo significherebbe prendersi delle responsabilità senza aver ancora definito condizioni chiare”.

[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore