14.9 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Maxi sequestro di cocaina a Trieste, a breve nuovi arresti dei latitanti

09.08.2022 – 11.46 – Strascichi dal maxi sequestro di cocaina avvenuto due mesi addietro a Trieste: a breve avverranno nuovi arresti dei latitanti ancora in fuga, mentre emergono ulteriori dettagli sul ruolo di Trieste. Correva il 7 giugno 2022 quando un’operazione coordinata della Guardia di Finanza di Trieste e della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) presso il Tribunale portava al più grande sequestro mai avvenuto sul vecchio continente: 4,3 tonnellate di cocaina, misure cautelari per 38 persone in Europa e Colombia, 2 milioni di contante sequestrati.
Il giro di affari era inoltre inserito all’interno di una vasta rete di contatti, smantellata con un sol colpo; tra questi numerosi broker, addetti allo scalo giuliano e alla logistica.
Ora si mira a portare alla giustizia molti dei latitanti, come riporta il Procuratore capo di Trieste Antonio De Nicolo; tra questi “anche alcuni personaggi di spicco“. Infatti “Stiamo lavorando per rintracciarli all’estero e speriamo di farceli consegnare in Italia”.
Nel frattempo, “abbiamo raccolto importanti confessioni da alcuni dei soggetti già raggiunti dalle misure cautelari”, specifica il Procuratore.
Emerge come particolarmente preoccupante, all’interno delle indagini, come la città, per il suo ruolo portuale, fosse ritenuta dalla rete di spaccio un “porto sicuro“.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore