22.1 C
Trieste
martedì, 5 Luglio 2022

L’adeguamento delle tariffe taxi è stato approvato dalla giunta

18.06.2022 – 09.45 – Prezzo minimo sette euro, e non più sei. Quattro euro il primo scatto e dieci centesimi ogni 77 metri di corsa. L’adeguamento delle tariffe taxi rimandato da tanto, troppo tempo, è stato approvato. La commissione consultiva si era riunita ad aprile per discutere la proposta di adeguamento alla presenza del vicesindaco, Serena Tonel, il presidente di Radio Taxi e rappresentante per la Confartigianato di Trieste, Antonio Chersi, rappresentati della Trieste Trasporti, della Polizia Locale e i dirigenti degli uffici del Comune, che si sono occupati dei conteggi.
“Abbiamo rilevato che a tutti gli effetti ci fosse necessità di un adeguamento – aveva detto Serena Tonel, vicesindaco di Trieste – sia perché non veniva fatto da tempo, sia a causa dell’aumento dei prezzi del carburante e per gli strascichi del Covid, che ha messo i tassisti in seria difficoltà”. Si rumoreggiava che l’adeguamento sarebbe arrivato entro la fine dell’estate e così è stato. “Siamo contenti e soddisfatti” ha spiegato Antonio Chersi in merito alla delibera, “Era diversi anni che attendavamo, con l’avvento della pandemia non ce l’eravamo sentita. Adesso l’economia è in ripresa e poi i prezzi si sono alzati, soprattutto quello della benzina che per noi è un costo molto oneroso”. Nonostante l’ultimo aggiornamento risalisse a ben quindici anni fa, l’adeguamento aveva agitato gli animi della categoria, preoccupata dalla risposta dei triestini: “Speriamo che la cittadinanza capisca anche le nostre esigenze” ha aggiunto Chersi. 

mb.r

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore