16.5 C
Trieste
lunedì, 26 Settembre 2022

Trieste, scagliava il malocchio a chi non le dava l’elemosina, arrestata

13.05.2022 – 09:20 – Una cittadina romena di 44 anni, dovrà scontare 8 mesi di reclusione per inosservanza al foglio di via e divieto di ritorno in Italia. La donna, una madre vedova con quattro figli, era solita chiedere l’elemosina agli automobilisti ai semafori e, in caso non ricevesse alcuna moneta, lanciava contro i guidatori anatemi blasfemi. Le sue imprecazioni non sono cadute nel vuoto inquanto le hanno comportato la notifica di un foglio di via che lei, puntualmente, per diverse settimane ha ignorato, alternando le maledizioni con altrettante denunce per l’inosservanza. Il futuro processo ha poi decretato la sua condanna ma la donna, nel frattempo, sembrava essere fuggita dal Norditalia. Almeno fino al controllo della pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Barcola, impegnata con il Nucleo Radiomobile di Aurisina in un servizio di retrovalico. La romena, ricercata con mandato di cattura, è stata arrestata e trasportata presso la Casa Cirocondariale Ernesto Mari di Trieste.

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore