14.7 C
Trieste
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Istruzione, Honsell (Open): “Su Piani offerte formative pesano condizionamenti ideologici Giunta”

13.04.2022 – 17.45 | “Circa i Piani dell’Offerta Formativa delle Scuole continuano a pesare sul regolamento i condizionamenti ideologici di questa Giunta come il rifiuto al riconoscimento delle criticità legate all’identità di genere e un’enfasi sulle vicende del confine orientale successive alla fine della guerra senza un approfondimento sulle campagne nazifasciste prima e durante il conflitto mondiale. Per questi motivi, che riteniamo contrari al pluralismo indispensabile nei contesti scolastici, come Open Sinistra FVG, abbiamo espresso voto contrario al riparto.”. Così, in una nota, il consigliere regionale Furio Honsell, di Open Sinistra FVG, ha spiegato le motivazioni che lo hanno portato a votare, nel corso dell’odierna seduta della VI commissione, contro l’approvazione della delibera di Giunta numero 382 con la quale la Regione Friuli Venezia Giulia aumenta lo stanziamento in denaro a favore dell’arricchimento dell’offerta formativa.

“Abbiamo invece espresso voto favorevole al Piano Regionale per il diritto allo studio universitario – va avanti il consigliere di Open, che però aggiunge – pur sottolineando alcuni punti che andrebbero potenziati. In primo luogo non è ancora garantito il diritto al dottorato di ricerca. Troppi sono ancora gli studenti idonei alla ricerca, che non possono godere di una borsa. In secondo luogo – continua Honsell – riteniamo che andrebbe sviluppata l’intesa transfrontaliera interuniversitaria a Gorizia in vista del 2025 che vedrà Gorizia capitale europea della cultura. Infine – conclude il consigliere – riteniamo che andrebbero sostenuti con contributi mirati all’abbattimento degli affitti tutti gli studenti universitari a Udine, Trieste, Gorizia e Pordenone per rendere più attraente il nostro territorio, facendo dell’accessibilità all’università un “brand” regionale.”.
[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore