30.6 C
Trieste
domenica, 14 Agosto 2022

Trasferta a Mantova per una Triestina in emergenza

26.02.2022 – Terza trasferta consecutiva, stavolta a Mantova, per la Triestina, impegnata domani (domenica 27 febbraio) alle 17,30 allo stadio “Danilo Martelli” per la ventinovesima giornata del campionato di Serie C. La gara inizierà, come tutte le altre gare professionistiche, con 5’ di ritardo in segno di protesta contro la guerra in corso in Ucraina. Trasmessa su SkySport sul canale 257, la partita sarà arbitrata dal signor Gallipò di Firenze, assistito da Pintaudi di Pesaro e Centrone di Molfetta, mentre il quarto ufficiale sarà il signor Maccarini di Arezzo.
MANTOVA, DA FEBBRAIO IL CAMBIO DI PASSO – Non era iniziata benissimo la stagione del Mantova, che sotto la guida di Maurizio Lauro, nella prima metà di campionato, bazzicava i bassifondi della classifica, a causa di un attacco sterile e di una difesa non certo impenetrabile. Poi, con l’arrivo di Giuseppe Galderisi in panchina e del bomber Gaetano Monachello in attacco, qualcosa è cambiato e dalla ripresa del campionato sono arrivati 13 punti in 8 partite, frutto di 4 vittorie (tra cui l’ultima, lo scorso mercoledì, contro la FeralpiSalò) che hanno proiettato i lombardi in piena zona playoff. Certo, la continuità è ancora utopia, visto che nello stesso periodo sono arrivati comunque 3 ko e un pareggio, ma la squadra di Galderisi rimane comunque un’insidia e la Triestina sarà chiamata a una prestazione importante.
TRIESTINA, BUCCHI CON GLI UOMINI CONTATI – Dal canto suo, l’Unione, dopo l’avvio critico del 2022 ha inanellato 3 successi in altrettante uscite e vorrebbe chiudere il terribile ciclo di febbraio (con le tre trasferte di fila in chiusura di mese) con un ulteriore successo che di fatto blinderebbe la zona playoff. Ma non sarà facile: Cristian Bucchi, infatti, a Mantova dovrà fare i conti con tantissime assenze, tra squalifiche e infortuni: saranno ben otto i giocatori indisponibili, mentre tra gli arruolabili non tutti sono in grandi condizioni (si pensi a Daniele Giorico, alle prese con la pubalgia, o a Gianluca Litteri. Gli assenti per squalifica saranno Crimi, Galazzi, Rapisarda e St Clair, mentre gli infortunati sono Capela, Giorno e Sakor (con Negro, aggregato alla squadra, che comunque difficilmente andrà in campo). Dovrà quindi, ancora, inventarsi qualcosa il mister, per sopperire all’emergenza tanto in difesa quanto a centrocampo. Probabile la conferma della linea a tre dietro, con i soliti Volta, Ligi e Lopez. Più problematica la situazione a centrocampo, dove in mezzo al fianco di Calvano potrebbe andare Giorico con Procaccio a completare il reparto, mentre Ala-Myllymaki e Iotti sarebbero dirottati sulle corsie. Meno problemi in attacco, dove sono più o meno tutti disponibili e dunque potrebbe anche essere schierato il tridente (con uno tra i centrocampisti che si accomoderebbe in panchina) con Petrella, Gomez e De Luca (possibilmente disposti con il primo a supporto degli altri due). A Bucchi l’ardua scelta.
[E.R.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore