23 C
Trieste
sabato, 13 Agosto 2022

Covid, Liguori (Citt): “Sms anche per avvisare i positivi”

14.01.2022 – 17.15 | “Attualmente, chi risulta positivo al tampone Sars-CoV-2, nel momento in cui scopre la sua condizione non riceve in automatico una comunicazione in grado di indicare quali comportamenti debba mettere in atto. Ecco perché accompagnare la notizia di positività con delle informazioni preliminari può essere molto utile: gioverebbe sicuramente sia per evitare che l’utente si senta spaesato, sia per aumentare la sicurezza generale nella prevenzione alla diffusione del contagio”. Lo afferma in una nota la consigliera regionale Simona Liguori (Cittadini), ricordando di aver depositato un’interpellanza alla Giunta regionale “per sollecitare una comunicazione immediata a tutti coloro che risultano positivi al tampone Sars-CoV-2 che li informi sulle azioni basilari da compiere”.
Prendendo spunto dall’annuncio del vicegovernatore Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, relativo alla prossima attivazione di un servizio che avvisa via sms gli utenti dell’uscita dall’isolamento, l’esponente civica suggerisce che “insieme a questo, sicuramente molto utile per sancire l’uscita dalla quarantena, chiediamo che anche la prima fase, ovvero la scoperta della positività, sia supportata da informazioni utili all’utente e comunicate attraverso un sms, magari contenente il link di una pagina con informazioni complete”.
“Considerato che la nuova e prepotente fase epidemica di Covid-19 sta evidenziando la crescente difficoltà dei dipartimenti di prevenzione nell’affrontare la presa in carico dell’ingente mole di persone che risultano positive ai tamponi, questo servizio – prosegue Liguori – non potrebbe che favorire il processo in un momento così difficile”.
“Ciò avviene già in Veneto, nell’azienda sanitaria Aulss, che – continua la nota – informa così l’utente: ‘La positività al tampone Sars-CoV-2 non va confermata con l’esecuzione di un secondo tampone, il positivo deve osservare da subito l’isolamento domiciliare, il referto va presentato al Mmg/Pls per la certificazione di malattia e il referto vale come prescrizione per accedere al Covid point per il tampone di fine isolamento. Attenzione: per una più tempestiva presa in carico – conclude il messaggio diffuso in Veneto – la invitiamo a compilare il modulo informatico che trova al seguente indirizzo'”.
Liguori, che è anche vicepresidente della Commissione regionale competente in materia di sanità, si attende ora “una celere risposta a questa interpellanza. È importante – conclude – che il servizio venga attivato il prima possibile”.
C.S. Simona Liguori (Citt)

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore