Teatro Miela, in scena “Il Vangelo delle Beatitudini” per S/paesati

29.11.2021 – 11.45 – Il Teatro Miela presenterà il prossimo mercoledì 1 dicembre, alle ore 19, lo spettacolo “Il Vangelo delle Beatitudini” all’interno della cornice di “S/paesati – Eventi sul tema delle migrazioni“, ormai giunto alla XII edizione.
“Il discorso della montagna – spiegano gli organizzatori – riportato agli uomini, segna la traccia per entrare dentro un percorso di parole e storie che si interrogano sul tema della speranza, che la chiedono, che la cercano. Speranza legata agli affetti più cari, speranza davanti alla difficoltà del vivere, speranza dove non è possibile averne, speranza come augurio. Quattro momenti che mostrano volti e condizioni umane differenti per la loro storia ma legate da un discorso comune: le Beatitudini”.

“A raccontare, oltre alle parole, sono anche grandi immagini proiettate e scomposte da prismi che attraverso giochi di luce disegnano non solo lo spazio scenico ma anche quello emotivo. Disegni e ombre che si compongono e si dissolvono a svelare lentamente paesaggi diversi. Melodie di giocattoli o piccoli oggetti che nascono direttamente nello spazio scenico, per costruire l’ambiente di ogni storia”.

Primo quadro: gli umili e i puri di cuore. Dedicato alla mia famiglia.
Secondo quadro: quelli che piangono e quelli che hanno compassione. Dedicato a Mario Vatta
Terzo quadro: i non violenti. Dedicato a F. L. R. ergastolano in un carcere di massima sicurezza.
Quarto quadro: quelli che hanno fame e sete di giustizia e i perseguitati a causa della giustizia. Dedicato a quelli che hanno il coraggio di andare fino in fondo perché sentono che qualcosa esisterà, aldilà di me, aldilà di te, aldilà di quello che succederà.

L’organizzazione è a cura di Bonawentura, con Green pass obbligatorio.
Prevendita c/o uffici del teatro (tel. 0403477672) da lunedì a venerdì dalle 16.00 alle 19.00. oppure su www.vivaticket.com, https://www.vivaticket.com/it/biglietto/il-vangelo-delle-beatitudini/170285

[i.v.]