28 C
Trieste
mercoledì, 10 Agosto 2022

Il Ministero della Cultura tutela una villa (nascosta) di Trieste

21.10.2021 – 15.39 – Ville eclettiche che erano in realtà birrifici, ruderi di archeologia industriale che ricordano antichi castelli, ex stazioni ferroviarie ed ex scuole, affianco a resti archeologici altomedievali.
Una collezione variegata quella posta sotto tutela dalla Commissione Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia; ma in larga parte afferente alla zona friulana e pordenonese.
Vi sono in realtà due eccezioni dichiarate di interesse culturale a Trieste: un immobile di via San Francesco d’Assisi, n. 13 e una “Palazzina” di via Bartolomeo D’Alviano, n.15.
Nel primo caso si tratta di una via storica di Trieste, probabilmente uno degli assi viari più antichi all’intersezione tra Borgo Teresiano e Borgo Franceschino, venato per altro da alcuni degli edifici del sistema ospedaliero triestino ottocentesco.
Nel secondo caso si tratta invece di una villa con un’architettura lineare ed elegante, infiorettata con delicati motivi di stile liberty presenti negli ornamenti di pietra bianca e ferro battuto. La lapide inscritta nella facciata, “A.D. MCMI.”, riporta probabilmente la data di edificazione, il 1901. Notevolissimo, all’interno dell’apparato decorativo riflesso dell’opulenza architettonica del periodo, il tetto con una decorazione lignea a cassettoni, al cui interno sono presenti figure circolari concentriche. La villa, situata in una zona altrimenti industriale, è in tal senso una gemma “nascosta” di Broletto, a un passo tanto dal Gasometro, quanto dalle Torri d’Europa.

Hanno partecipato all’incontro per il vincolo tutti i componenti della Commissione: Roberto Cassanelli, Direttore del Segretariato regionale in qualità di Presidente della Commissione, Simonetta Bonomi, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio e Luca Caburlotto, Soprintendente Archivistico.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore